Archivio Mensile: agosto, 2014

Batki, dalla paura nasce l’argento

UNA SOLA volta sono salito sulla piattaforma. L’ho fatto, diciamo, per gioco. Ero a Perth per i Mondiali del 1998 e si stava festeggiando l’oro del Setterosa nella pallanuoto. Si andava su e… Continua a leggere

Il buio del gigante, la ballata triste di Bowe

RIDDICK Bowe l’ho visto per la prima volta a Brownsville, Brooklyn, New York nel lontano 1987. Eravamo nella pizzeria a taglio di Basilio Falcinelli: ex sassofonista jazz e fratello di Franco, all’epoca allenatore… Continua a leggere

Io mi emoziono, voi controllate il cronometro

LA GRANDEZZA di Federica Pellegrini non sta nel fatto di avere toccato per prima la piastra nell’ultima frazione della 4×200 sl, ma nell’aver pensato di poterlo fare. Ecco, se non si capisce la… Continua a leggere

Motoscafo Pellegrini e tre ragazze d’oro

LA MEDAGLIA che non c’era l’hanno trovata in fondo a una gara da sballo. Un quartetto di ragazze d’oro guidate da una guerriera dell’acqua. Federica Pellerini ha trovato un finale impossibile per una… Continua a leggere

Il nuoto? Circo, noia e interpreti anonimi

HO VISTO l’esordio della staffetta mista agli Europei di nuoto a Berlino e ho pensato che sarebbe meglio finirla qui. È una specialità da circo. Perché allora non far gareggiare due destrorsi e… Continua a leggere

Nostalgia di Rosolino, il re delle interviste

Martina Grimaldi oro nella 25 km e Andrea Mitchel D’Arrigo argento nei 400 sl sono i protagonisti dell’avvio degli Europei di Berlino. Hanno in comune una naturale avversione a raccontarsi. Gli auguro ogni… Continua a leggere

Il sorriso di Kuerten, campione da amare

UN CAMPIONE da amare. È stato così dalla prima volta che l’ho visto giocare, è stato così anche quando in un giorno di fine maggio del 2008 l’ho visto uscire dal campo regalandomi… Continua a leggere

L’oro di Martina, il segreto di un tatuaggio

ORO PER Martina Grimaldi, volto sereno di una guerriera del mare. Pensavo fosse timida, col tempo ho imparato che è solo gelosa di quello che vuole rimanga suo. Non racconta aneddoti di vita… Continua a leggere

La leggenda dei mancini, demoni o geni?

IL 13 AGOSTO è stata celebrata la “Giornata Mondiale dei Mancini”. Un evento nato nel 1976 grazie all’associazione “Lefthanders International”. Da quella prima edizione ne sono seguite molte altre e si sono moltiplicati… Continua a leggere

Seles, quell’anno vissuto tragicamente

Tre tornei per raccontare una tragedia: Wimbledon, Roma e Roland Garros. La morte di Karolij Seles, l’angoscia di sua figlia Monica. Un anno che pesa come un macigno e riempie di rughe il… Continua a leggere