La boxe di ottobre, emittenti e orari di tutti gli incontri in diretta Tv

Si comincia sabato prossimo, per finire il 30. Ottobre intenso per il pugilato televisivo. In campo tre emittenti: DAZN, mola.tv e RaiSport.Eubank vs Benn, l’europeo gallo di Lorusso, il primo match italiano da professionista di Guido Vianello, il mondiale unificato Shields vs Marshall sono gli eventi clou. 8 OTTOBRE(DAZN, ore 20, telecronista Niccolò Pavesi, commento tecnico Alessandro Duran)Da Londra (Inghilterra)Medi: Chris Eubank (32-2-0, 23 ko) vs Conor Benn (21-0, 14 ko)dazn ore 20 14 OTTOBRE(RaiSport, ore 22.35, telecronista Davide Novelli)Da Monza (Italia)Gallo (europeo, vacante): Alessio Lorusso (18-4-2, 6 ko) vs Sebastian Perez (13-2-1, 2 ko) 15 OTTOBRE(DAZN, ore 8:30, telecronista … Continua a leggere La boxe di ottobre, emittenti e orari di tutti gli incontri in diretta Tv

Roman Fury, fratello di Tyson. Salta il dilettantismo, esordio da pro’

L’8 ottobre all’Ippodromo di Doncaster, nello Yorkshire, debutto di Roman Fury.È il fratello di Tyson Fury, è al primo match da professionista, non ha sostenuto match da dilettante.Combatterà sulla distanza dei 4 round, al limite dei massimi leggeri (è alto 1.88).Lo allena Jinny Harrington.È un ex rugbista di 25 anni.Organizza la VIP Boxing di Steve Wood.Diretta streaming gratuita di SportyStuffer, un gruppo nato dall’unione di sei società di bookmaker. Continua a leggere Roman Fury, fratello di Tyson. Salta il dilettantismo, esordio da pro’

L’IBA vota di non votare. Niente elezioni, il CIO minaccia nuove sanzioni

L’IBA (International Boxing Association) contro tutti. Decide di respingere la decisione del TAS (Tribunale Arbitrale dello Sport) di tenere nuove elezioni, si oppone alle disposizioni indicative del CIO (Comitato Olimpico Internazionale) e clsì agendo si pone nella scomoda prospettiva di non vedere più il pugilato ai Giochi. Oggi avrebbero dovuto esserci in Armenia le nuove elezioni per la presidenza. L’Assemblea dell’IBA ha votato di non votare. 15 giugno 2022Il TAS stabilisce che il dirigente olandese Boris van der Vorst avrebbe dovuto essere dichiarato idoneo a candidarsi nelle elezioni per la presidenza dell’IBA che si sono svolte il 14 maggio scorso. … Continua a leggere L’IBA vota di non votare. Niente elezioni, il CIO minaccia nuove sanzioni

Joyce mette ko Parker e continua la corsa verso l’occasione mondiale

Joe Joyce ha picchiato per otto round Joseph Parker a cui ha concesso di vincere un paio di riprese, prima di chiudere il conto. L’ha picchiato sempre allo stesso modo. Avanzava lentamente, poi prendeva la mira e faceva partire il colpo con il braccio che si muoveva in armonia con la lentezza delle gambe. Andava a segno, sprecava poco. Ma l’altro portava a casa tutto. Poi, improvvisamente, Parker si piegava sul lato sinistro, come se stesse cercando qualcosa sul tappeto. E tirava un largo gancio destro con tutto il peso del corpo per dare sostanza al colpo.È andata avanti così, … Continua a leggere Joyce mette ko Parker e continua la corsa verso l’occasione mondiale

Superpiuma IBO, Cacace strappa il titolo a Magnesi (cartellini imbarazzanti)

Beh, potevate dicrcelo subito. È stato un verdetto assurdo, ridicolo, imbarazzante.Non nel nome del vincitore, quanto nelle dimensioni dei punteggio. Dieci punti di differenza tra due giudici! Il canadese Benoit Russell ha visto 117-111 per Anthony Cacace, il polacco Powel Karduini ha decretato 116-112 per Magnesi. Ma fateci il piacere…È stato un match intenso, non bello. Cacace si è giocato tutto su una tattica ostruzionistica, fatta di mille clinch mai evidenziati dall’arbitro Michael Alexander. Il campione non è riuscito a portare a compimento il suo piano tattico. Magnesi ha pressato per l’intero incontro, ha portato lo sfidante a pedalare all’indietro, … Continua a leggere Superpiuma IBO, Cacace strappa il titolo a Magnesi (cartellini imbarazzanti)

Cacace, sceneggiata al peso. Magnesi sorride alla provocazione

Anthony Cacace nelle vesti del provocatore. Ha sfidato Michael Magnesi subito dopo le operazioni di peso, prima delle foto di rito. Naso contro naso, dopo avere con un gesto plateale rimarcato la differenza di allungo con il campione (il pugile di Belfast è più alto di 10 centimetri). L’italiano gli ha risposto con una serie di sorrisi, mostrando di non essere per nulla toccato da quei gesti che si ripetono ogni volta come se il copione andasse rispettato sino a raggiungere la noia assoluta.Tra i massimi, da sottolineare come Joe Joyce abbia segnato sulla bilancia oltre sette chili in più … Continua a leggere Cacace, sceneggiata al peso. Magnesi sorride alla provocazione

Sarah, la regina del ballo, sfida Amanda che ha sette mondiali in tasca

“La boxe è l’arte di non ritirarsi”.Amanda Serrano non ha mai pensato di farlo. È una pugile. Dà e prende cazzotti per professione e lo fa bene. È una mancina portoricana di 33 anni. Vive a Brooklyn, New York, Usa. Si allena in una palestra del Queens con Jordan Maldonado. È alta 1,66 e pesa…Beh, diciamo che è un’impresa difficile essere precisi in questo campo. Ha segnato un peso differente per ognuno dei sette titoli mondiali conquistati… 10 settembre 2011 (58,059) Ibf superpiuma.15 agosto 2014 (60,861) Wbo leggeri.17 febbraio 2016 (57,150) Wbo piuma.18 ottobre 2016 (55,338) Wbo supergallo.22 aprile 2017 … Continua a leggere Sarah, la regina del ballo, sfida Amanda che ha sette mondiali in tasca

Storia di Joseph Parker, l’uomo che vuole smentire i bookmaker…

Joe Joyce è il favorito nella sfida tra pesi massimi per il titolo ad interim del WBO, sabato notte a Manchester, ma lo è soprattutto nella corsa a un ruolo da protagonista nel panorama dei pesi massimi. Joyce è attulamente 1 del WBO, 2 del WBC e 5 dell’IBF. Record immacolato (14 vittorie su altrettanti match, 13 delle quali per ko), ha sconfitto in carriera: Hammer, Takam, Dubois, Jennings e Stiverne. Tutti i bookmaker dicono che è lui l’uomo che andrà avanti nella categoria: lo offrono a 1.53, se punti l’altro e quello vinci ti pagano due volte e mezzo … Continua a leggere Storia di Joseph Parker, l’uomo che vuole smentire i bookmaker…

Tutto sulla riunione di Manchester. Joyce vs Parker, Serrano vs Mahfoud

Michael Magnesi, l’unico pugile italiano in possesso di un titolo assoluto, difende la cintura superpiuma IBO contro Anthony Cacace nel match più impegnativo della carriera. L’incontro principale della serata è la sfida tra i pesi massimi Joe Joyce e Joseph Parker. In cartellone il match femminile tra Amanda Serrano e Sarah Mahfoud. Ecco tutto quello che c’è da sapere sul combattimento del nostro campione, a seguire le informazioni sulle altre due sfide principali. QuandoSabato, 24 settembre 2022DoveManchester Arena (Inghilterra)PromoterFrank Warren, Queensberry Promotions.TelevisioneDiretta su mola.tv dalle ore 19. Telecronaca Manolo Chirico, commento tecnico: Roberto Cocco. Per vedere la riunione bisognerà collegarsi al … Continua a leggere Tutto sulla riunione di Manchester. Joyce vs Parker, Serrano vs Mahfoud

Magnesi davanti al match più difficile, Cacace alla resa dei conti

Anthony Cacace ha 33 anni. E ancora non sa cosa farà da grande.Un solo match dal 2019 a oggi, venti in dieci stagioni e mezzo di attività professionistica.L’ultimo sogno gli è sfuggito dalle mani lo scorso aprile. Saltata, a tre giorni dal match, la sfida con l’ex campione del mondo dei supergallo Jonathan Romero, per un problema con il visto del colombiano. Piani in fumo, come gli era già capitato alla vigilia dell’incontro con Lyon Woodstock per una grave infezione ai denti la prima volta, per la positività al Covid del rivale la seconda.L’ultimo stop ha fatto infuriare Anthony, al … Continua a leggere Magnesi davanti al match più difficile, Cacace alla resa dei conti