De Carolis, Scardina, il taglio del peso, un nuovo promoter (video)

Daniele, hai cominciato da supermedio e non hai mai cambiato categoria. Questo vuol dire che non fai fatica a fare il peso?(ride) “Scherzi? Io sono un omone di 91 kg. Faccio sacrifici pazzeschi, mi sottopongo a mille rinunce. E seguo il metodo americano per rientrare nei limiti. Pratico il taglio del peso. Un’operazione da costruire un poco alla volta”.(intervista su dartortorromeo.com e boxeringweb del 10 maggio 2022) Non entro nel merito del taglio del peso, lo farò nei prossimi giorni. Ora mi soffermo su un altro aspetto della questione.Daniele Scardina ha saputo in ottobre, quindi cinque mesi prima del match … Continua a leggere De Carolis, Scardina, il taglio del peso, un nuovo promoter (video)

Ci mancava soltanto questo, lo sport preso a schiaffoni

Il campionato di Power Slap ha esordito ieri sera in televisione (i match erano stati registrati mesi fa).Lo ha trasmesso la TBS (di proprietà della Warner Bros), negli Stati Uniti andrà in onda anche su ESPN. In Italia si potrà vedere su DAZN che ne ha comprato i diritti.Il presidente della nuova Lega, Dana White (già boss dell’UFC), dice che ha un potenziale di duecentocinquanta milioni di telespettatori.La partenza è stata rinviata di una settimana, l’avvio era infatti previsto per l’11 gennaio. Ma il signor White, alla vigilia di Capodanno, ha avuto una, diciamo vivace, lite con la moglie. La … Continua a leggere Ci mancava soltanto questo, lo sport preso a schiaffoni

Scardina non fa il peso, salta la rivincita con De Carolis

Un annuncio comune (Daniele Scardina e Opi Since 82) su Facebook, è la conferma alle voci che stavano girando da qualche giorno. Toretto non riesce a rientrare nei limiti di categoria, salirà tra i mediomassimi.Dopo mesi e mesi di preparazione per il mio rematch e dopo varie visite e test, ci ritroviamo davanti a una decisione da prendere che riguarda la mia salute e la mia carriera. Abbiamo capito che la cosa giusta da fare è quella di passare di categoria (una superiore). Lo faccio per la mia salute mentale e fisica.Firmato: Daniele Scardina.Salta così la rivincita con Giovanni De … Continua a leggere Scardina non fa il peso, salta la rivincita con De Carolis

Rossetti l’11 marzo in Francia, all’assalto del titolo EU dei welter

Dopo la conquista del titolo italiano (vittoria ai punti in 10 riprese su Emanuele Cavallucci, il 26 novembre scorso a Roma) il 24enne Pietro Rossetti (16-1-0, 7 ko) si lancia in un’altra sfida. L’11 marzo si batterà per il titolo dell’Unione Europea dei pesi welter. Il match si disputerà a Montpellier (Francia), in casa del detentore, il 32enne Mohamed Kani (21-3-0, 1 ko). Il campione ha conquistato la cintura il 15 ottobre scorso superando Yahya Tlaouziti (19-5-3) per ko 6. Quella contro il pugile romano sarà la sua prima difesa (volontaria).Il vincitore dell’incontro tra Kani e Rossetti, dovrà poi affrontare … Continua a leggere Rossetti l’11 marzo in Francia, all’assalto del titolo EU dei welter

Vianello, primo stop. L’arbitro scopre in Tv che verdetto dare…

Sesto round, 1:15 segna il cronometro. Il diretto destro di Jonathan Rice va a segno. Preciso, pesante. È il primo colpo importante portato dall’americano. Basta per cambiare la storia.Sotto l’arcata sopracciliare sinistra di Guido Vianello si apre una brutta ferita. Taglio profondo, in posizione pericolosa sull’attacco alto della palpebra.Si chiude la ripresa. Poco dopo l’inizio del settimo round l’arbitro chiama il medico che sentenzia, giustamente, che non si può andare avanti.Benjy Esteves, il terzo uomo sul ring, non si è accorto che la ferita è stata provocata da un colpo regolare, pensa sia la conseguenza di uno scontro accidentale delle … Continua a leggere Vianello, primo stop. L’arbitro scopre in Tv che verdetto dare…

Vianello affronta Rice, test scomodo (diretta televisiva su Mola)

Un piccolo passo verso la maturità. Jonathan Rice è un pugile che, pur senza essere un duro, è il migliore tra quelli che Guido Vianello ha sinora affrontato. Vero, il romano dovrà scalare ancora molti gradini, se vorrà approdare alla sfida che sogna. Ma è anche vero che, dopo undici match e quattro anni di professionismo, è finalmente arrivato un impegno in cui non parte nettamente favorito. È una sfida che si gioca sulle sfumature. Il principale bookmaker del Regno Unito dà fiducia a Jonhatan Rice che offre a 1.72, mentre l’italiano è quotato a 2.L’americano, quando è in buone … Continua a leggere Vianello affronta Rice, test scomodo (diretta televisiva su Mola)

Vedremo Beterbiev vs Yarde e Wood vs Lara in diretta televisiva

Cinque riunioni saranno trasmesse in diretta Tv nel periodo fine gennaio/mese di febbraio.Pugilato su DAZN e MOLA TV.Leigh Wood vs Maurizio Lara, Beterbiev vs Yarde, Amanda Serrano vs Erika Cruz il tris d’assi della programmazione.Ecco il calendario. DAZNGennaio26 (Hollywood Park, Usa) welter (10×3)Alexis Rocha (21-0, 13 ko) vs Anthony Young (24-2-0, 8 ko)Febbraio4 (MSG New York, Usa) piuma mondiale unificato femminileAmanda Serrano (53-2-1, 30 ko) vs Erika Cruz Hernandez (15-1-0, 3 ko)18 (Nottingham, Gbr) WBA piumaLeigh Wood (26-2-0, 16 ko) vs Mauricio Lara (25-2-1, 18 ko)  MOLA.TV Gennaio21 (Nottingham) medi (12×3)Chris Eubank jr (32-2-0, 23 ko) vs Liam Smith (32-3-1, )28 … Continua a leggere Vedremo Beterbiev vs Yarde e Wood vs Lara in diretta televisiva

Per Signani ipotesi Londra (1 aprile), nella riunione di Joshua

La Opi Since82 ha ripreso in pieno l’attività, molti gli impegni del nuovo anno.Ne ho parlato con Alessandro Cherchi.“Stiamo chiudendo gli accordi per la copertura televisiva dei nostri eventi. Abbiamo più di una trattativa in atto per l’emittente italiana, per l’estero sto cercando di definire l’accordo con ESPN. Anche se la possibilità che DAZN decida di riallacciare i rapporti non è esclusa. L’europeo dei pesi piuma tra Mauro Forte e Francesco Grandelli ha tre probabili sedi: Roma, Torino e Milano. La prossima settimana, quando sarà decisa quale sarà la televisione che coprirà la serata, ufficializzeremo la conferma della rivincita tra … Continua a leggere Per Signani ipotesi Londra (1 aprile), nella riunione di Joshua

Mazzinghi, sessant’anni fa cominciava la corsa verso il mondiale

Sandro non si ferma fino a quando Charles Attali non crolla, vittima di un devastante knock out. La furia agonistica espressa da Mazzinghi in meno di tre minuti e la sua fame di vittoria incantano il pubblico parigino. Gli organizzatori alzano l’asticella delle difficoltà e tre mesi dopo lo ripropongono in cartellone, stavolta contro il campione nazionale: il gitano Hippolyte Annex.Nervoso, spinto dall’ansia di ben figurare, Sandro non riesce a trovare la strada giusta. Nel terzo round un gancio sinistro del francese lo manda controle corde. Nella testa cominciano a infilarsi i primi dubbi.Non pensa di avere sbagliato ad accettare … Continua a leggere Mazzinghi, sessant’anni fa cominciava la corsa verso il mondiale

Vito vince ancora, entro due anni sogna una sfida per il mondiale

Ancora un successo per Vito Mielnicki jr*, padre polacco e madre italiana. Il superwelter del New Jersey (14-1-0, 9 ko) ha sconfitto per kot 4 Omar Rosales (9–2-1, 5 ko) alla Capital One Arena di Washington. L’incontro era previsto sulla distanza delle dieci riprese. Mielnicki ha dominato, infliggendo al rivale un knock down nel terzo round. L’angolo di Rosales, temendo una pericolosa punizione, ha gettato la spugna.Il clou della riunione era il match tra Gervonta Davis ed Hector Luis Garcia. L’attacco decisivo è stato portato alla fine del terzo round, una serie di colpi potenti del pugile di origini italiane ha costretto … Continua a leggere Vito vince ancora, entro due anni sogna una sfida per il mondiale