Monthly Archive: February, 2014

Anche la pietà è razzista?

UN INTERO Paese sotto l’incubo della violenza. Cinque anni fa l’Organizzazione delle Nazioni Uniti aveva inserito il Venezuela tra le nazioni più pericolose del mondo con il non invidiabile record di 56 omicidi… Continue reading

Campioni, il buio dopo il ritiro

QUANDO NUOTAVA, Grant Hackett era “lo Squalo”. Era arrivato ai Mondiali di Melbourne 2007 senza avere mai perso sui 1500 sl negli ultimi dieci anni e con due ori olimpici in tasca. Qualche… Continue reading

Nel 2024 la fine dei quotidiani?

IN APPARENZA siamo un popolo schiavo della tecnologia. Le due ore di blocco di WahtsApp hanno trascinato nel panico moltissime persone, la sua vendita per 19 miliardi a Facebook ha provocato angoscia e… Continue reading

Incubi e magie del Sahara

LA NENIA del Muezzin fende l’aria, si insinua nelle case. Ricorda ai fedeli l’obbligo della preghiera, ṣalāt al-ṣubḥ. Mi sveglio e non riesco a riprendere sonno. Sono le 4.30 del mattino di un… Continue reading

New York Times e stampa italiana

E’ DIVERSO il modo di fare giornalismo. Non dico che gli americani siano nel giusto e gli italiani sbaglino. Ma affrontano le questioni in modo decisamente differente. E non sto qui a parlare… Continue reading

Scrivere di boxe

IL PUGILE è ballerino e attore. Mette in gioco fisicità, individualità, totale coinvolgimento di mente e di corpo; esplora i limiti della resistenza, va a caccia di una soglia del sacrificio da alzare… Continue reading

Di notte verso la California

LA RAGAZZA è bionda, la pelle leggemente abbronzata. E’ magra e veste elegante. Siede accanto al camino nella grande hall del Ritz Carlton di Aspen, Colorado. Il suo uomo è vicino aii sessanta,… Continue reading

Follie d’artista a Sochi

UNA FANCIULLA, ANZI NO. E’ IL GIORNO DELLA MORTE Sarah Reid (Canada) Skeleton“La donna raffigurata sulla fronte del casco la definirei un tipo fanciullesco. Rappresenta una parte di me. Ma poiché quello che… Continue reading

Umberto Branchini, il Cardinale

L’incontro con la mafia a New York, gli incendi di Azevedo, le furbate di Gimenez e del borseggiatore triste. Undici campioni del mondo, 43 campioni d’Europa. L’addio alla boxe, amareggiato da un ambiente… Continue reading

Rimini, il birro e le svedesi

Dedico questo ritratto della Rimini di una volta a chi ama le storie di provincia, i film di Pupi Avati, il Fellini dei Vitelloni, l’atmosfera magica delle città di mare quando l’estate vola… Continue reading