I libri fantasma

“CI SONO tre modi per perdere i soldi: il gioco d’azzardo è il più veloce, le donne sono il più divertente, l’editoria è il più sicuro.” (mi dispiace, ma non conosco il nome della persona a cui attribuire questa verità). In Italia si legge poco. E’ cosa nota, ma forse è meno noto il fatto…

E’ ora di svegliarsi

  SCUSATE la mia ingenuità, ma vorrei che qualcuno mi aiutasse a capire. Il Governo ha proposto una legge di Stabilità. Sino a qualche giorno fa il gruppo che ora è all’opposizione sotto il nome di Forza Italia era al fianco di Enrico Letta in quello che ironicamente (spero) avevano chiamato “il Governo delle larghe…

Parisi, l’ultima stella

Venticinque anni fa Giovanni “Flash” Parisi vinceva l’oro nei piuma ai Giochi di Seul. Il 25 marzo del 2009 il campione moriva in un incidente d’auto a poche centinaia di metri dalla sua casa di Voghera. Aveva solo 41 anni. Venerdì 29 novembre, alle ore 22:55, RaiSport 1 lo ricorderà con uno speciale del giornalista…

UNA VITA PIENA DI PUGNI

(Lo so, l’articolo è lungo ed è di qualche tempo fa. Leggetelo come se fosse un romanzo, anche se è una storia vera. E’ stato scritto due settimane prima che Giacobbe Fragomeni vincesse il titolo mondiale Wbc dei massimi leggeri. Il 6 dicembre tornerà sul ring a Chicago per riprendersi quel titolo. Mi è sembrato…

L’IMPICCIO SPAGNOLO

L’11 NOVEMBRE è stato concesso il nulla osta a un pugile spagnolo, Angel Lorente Sanchez, per un match professionistico: il titolo Wbc del Mediterraneo contro Ali Hallab, disputato in Francia il 15 novembre (e vinto dal francese). La data è posteriore a quella (21 ottobre 2013) in cui il presidente federale Galan (foto) ha rassegnato…

Tyson è in vendita

MIKE TYSON è tornato a vendere se stesso. Per fare soldi con l’autobiografia ha mostrato il peggio di sé. A Broadway, con la regia di Spike Lee, aveva messo in scena la sua vita. Ora ne racconta il male estremo. Quello che stupisce e indigna, quello che avrebbe dovuto fare diventare il libro un bestseller….

Le regole calpestate

MI PIACE il calcio, guardo regolarmente le partite in Tv. Mi è capitato in più di un’occasione di chiedermi se il regolamento fosse stato cambiato e non me ne fossi accorto. Così sono andato a dare un’occhiata al sito dell’Associazione Italiana Arbitri. E ho scoperto alcune cose interessanti. Riporto testualmente, in neretto e tra virgolette,…

Balotelli, dove è l’errore?

MARIO Balotelli è un ragazzo che dovrebbe quotidianamente inginocchiarsi sui ceci e ringraziare il cielo per la fortuna che ha avuto. In Italia il tasso di disoccupazione giovanile ha toccato il 42%, il salario medio degli under 25 è di 823 euro mensili. Lui guadagna cinque milioni l’anno giocando al calcio. Dovrebbe farsi venire i…

Galliani unico fuoriclasse del Milan

LO CONFESSO: sono un milanista che agisce sotto copertura. Nel senso che non è facile essere del Milan alla Garbatella, quartiere di Roma. Qui l’unico verbo è quello di Totti, anche i laziali sono in minoranza. Figuratevi i milanisti. Ma da infiltrato riesco comunque a guardare in faccia la realtà, cosa che sembra non riesca…

La Tv, da testimone a padrona

NEGLIi anni Trenta la Radio chiedeva un contributo economico alle società di calcio per coprire le spese di produzione, le prime partite in televisione erano un servizio che lo sport dava alla Rai e non viceversa. Oggi Infront, l’advisor della Lega, ha offerto 5.490 milioni di euro per i diritti televisivi dei prossimi sei anni….