E’ ora di svegliarsi

Immagine
 
SCUSATE la mia ingenuità, ma vorrei che qualcuno mi aiutasse a capire. Il Governo ha proposto una legge di Stabilità. Sino a qualche giorno fa il gruppo che ora è all’opposizione sotto il nome di Forza Italia era al fianco di Enrico Letta in quello che ironicamente (spero) avevano chiamato “il Governo delle larghe intese”. Erano quindi favorevoli alla legge. Ora che sono dall’altra parte dicono “Questa legge non merita la nostra fiducia.” Cosa ci sia all’interno della legge stessa conta poco, potevano anche essere tasse sulle formiche nane e tagli alla spesa dei cugini di campagna non avrebbe fatto differenza. L’unica cosa che contava era che Berlusconi (foto) non rischiasse il decadimento. Se avesse avuto quello che chiedeva non avrebbe abbandonato il Governo e i suoi uomini (e donne, per carità) avrebbero votato la fiducia alla legge. Non ce la faccio proprio a capire. Ma allora non è il contenuto di una legge quello che fa dire sì o no, ma il giudizio è dato a prescindere (come diceva Totò), dettato unicamente dai propri interessi e fregandosene se quella legge fa il bene del Paese o meno, se fa il bene del popolo o no. E noi stiamo ancora a discutere su chi votare e perché votare! Direte: ma te ne accorgi solo adesso? Io no, mi sa però che in molti non se ne sono ancora accorti.