Passioni e segreti del Moro, coach di Paltrinieri e zio di Detti

Il Moro è quel signore che avete visto nel riquadro a sinistra sullo schermo del vostro televisore durante la nuotata trionfale sui 1500 sl di Gregorio Paltrinieri ai Mondiali di Budapest . È quel signore che provava a rimanere tranquillo, quello che alla fine ha rotto gli argini e ha esultato come se in acqua…

Federica vince l’oro e a me torna in mente Alberto. Quella volta che…

Federica Pellegrini ha conquistato l’oro sui 200 sl ai Mondiali di Budapest. Sono felice perché ho sempre tifato per lei. Sono felice perché ogni volta che lei vince mi torna in mente un grande uomo di sport. Ho già scritto di lui su questo blog, vi ripropongo quell’intervista senza limiti. Ricordo con nostalgia quella parlata…

Nuoto, Europei in corta. Manca il senso della misura…

Campionati europei in vasca corta, cioè da 25 metri. È come se la nazionale di Conte facesse i mondiali di calcetto. Pensate che ci sarebbero gli stessi resoconti trionfalistici? Le gare in corta sono uno sport nobile, da rispettare. Per carità. Ma per quale motivo non si riesce a dargli la giusta dimensione? Si celebrano…

Sei anni fa ci lasciava coach Castagnetti, il più grande di tutti

Alberto Castagnetti è morto il 12 ottobre del 2009, sei anni fa, dopo un’operazione al cuore. Ha allenato campioni e speranze. È stato un grande tecnico del nuoto. In Italia è stato il più grande di sempre. Ricordo con nostalgia quella parlata inconfondibile e il racconto di una vita piena di sentimento che mi aveva…

Tre ragazze d’argento e una Pellegrini da sballo realizzano un sogno

La forza dello sport è nelle emozioni che riesce a trasmettere. Sono andato a cercare nel mio archivio qualche aggancio con la passione che ho provato guardando in tv la finale della 4×200 sl femminile ai Mondiali di Kazan. Cercavo uno spunto, un nome, un episodio da associare alla scarica di adrenalina che ho provato…

Luca Sacchi, il principe dei commentatori tecnici della Tv

Un fuoriclasse. Luca Sacchi mi è sempre stato simpatico. Quando scrivevamo per lo stesso giornale ci divertivamo un mondo a lavorare. Ricordo una memorabile edizione degli Europei di nuoto a Istanbul nel ‘99. Abbiamo picchiato duro sulla concorrenza, ma non ci siamo mai sentiti stanchi. Detto questo per onestà, mi sembrava giusto avvertire chi legge,…

Pellegrini, un’altra magia. Come lei non c’è nessuna…

Per uno strano scherzo del destino ho visto da Montreal la sesta medaglia mondiale di Federica Pellegrini sui 200 sl. Proprio qui in Quebec aveva conquistato la prima, in un’edizione in cui Filippo Magnini centrava l’oro. Dieci anni tra le migliori del mondo, nel nuoto non è solo una rarità. È una cosa unica. È…

La Pellegrini, il suo coach, il rispetto

Federica Pellegrini non nuota la finale dei 200 sl ai campionati italiani di Riccione. Ai microfoni della Rai si presenta il suo allenatore che dice alcune cose: Ho deciso io che non disputasse questa gara L’ho fatto perché era giusto farlo Non mi è piaciuto quello che ha scritto la stampa dopo la prova dei…

La sfida di Diana sulle orme di Forrest Gump

PROFONDI segni sulle braccia e sul collo, lunghe linee rosse che disegnano una mappa del dolore. Diana ha lo sguardo duro, capelli corti e biondi. Un viso pieno di rughe che raccontano le sofferenze di una vita. Segni e rughe sono i messaggi che il suo corpo lancia a chi vuole starla ad ascoltare. Raccontano…