Vianello affronta Rice, test scomodo (diretta televisiva su Mola)

Un piccolo passo verso la maturità. Jonathan Rice è un pugile che, pur senza essere un duro, è il migliore tra quelli che Guido Vianello ha sinora affrontato. Vero, il romano dovrà scalare ancora molti gradini, se vorrà approdare alla sfida che sogna. Ma è anche vero che, dopo undici match e quattro anni di professionismo, è finalmente arrivato un impegno in cui non parte nettamente favorito. È una sfida che si gioca sulle sfumature. Il principale bookmaker del Regno Unito dà fiducia a Jonhatan Rice che offre a 1.72, mentre l’italiano è quotato a 2.L’americano, quando è in buone … Continua a leggere Vianello affronta Rice, test scomodo (diretta televisiva su Mola)

Vedremo Beterbiev vs Yarde e Wood vs Lara in diretta televisiva

Cinque riunioni saranno trasmesse in diretta Tv nel periodo fine gennaio/mese di febbraio.Pugilato su DAZN e MOLA TV.Leigh Wood vs Maurizio Lara, Beterbiev vs Yarde, Amanda Serrano vs Erika Cruz il tris d’assi della programmazione.Ecco il calendario. DAZNGennaio26 (Hollywood Park, Usa) welter (10×3)Alexis Rocha (21-0, 13 ko) vs Anthony Young (24-2-0, 8 ko)Febbraio4 (MSG New York, Usa) piuma mondiale unificato femminileAmanda Serrano (53-2-1, 30 ko) vs Erika Cruz Hernandez (15-1-0, 3 ko)18 (Nottingham, Gbr) WBA piumaLeigh Wood (26-2-0, 16 ko) vs Mauricio Lara (25-2-1, 18 ko)  MOLA.TV Gennaio21 (Nottingham) medi (12×3)Chris Eubank jr (32-2-0, 23 ko) vs Liam Smith (32-3-1, )28 … Continua a leggere Vedremo Beterbiev vs Yarde e Wood vs Lara in diretta televisiva

Per Signani ipotesi Londra (1 aprile), nella riunione di Joshua

La Opi Since82 ha ripreso in pieno l’attività, molti gli impegni del nuovo anno.Ne ho parlato con Alessandro Cherchi.“Stiamo chiudendo gli accordi per la copertura televisiva dei nostri eventi. Abbiamo più di una trattativa in atto per l’emittente italiana, per l’estero sto cercando di definire l’accordo con ESPN. Anche se la possibilità che DAZN decida di riallacciare i rapporti non è esclusa. L’europeo dei pesi piuma tra Mauro Forte e Francesco Grandelli ha tre probabili sedi: Roma, Torino e Milano. La prossima settimana, quando sarà decisa quale sarà la televisione che coprirà la serata, ufficializzeremo la conferma della rivincita tra … Continua a leggere Per Signani ipotesi Londra (1 aprile), nella riunione di Joshua

Mazzinghi, sessant’anni fa cominciava la corsa verso il mondiale

Sandro non si ferma fino a quando Charles Attali non crolla, vittima di un devastante knock out. La furia agonistica espressa da Mazzinghi in meno di tre minuti e la sua fame di vittoria incantano il pubblico parigino. Gli organizzatori alzano l’asticella delle difficoltà e tre mesi dopo lo ripropongono in cartellone, stavolta contro il campione nazionale: il gitano Hippolyte Annex.Nervoso, spinto dall’ansia di ben figurare, Sandro non riesce a trovare la strada giusta. Nel terzo round un gancio sinistro del francese lo manda controle corde. Nella testa cominciano a infilarsi i primi dubbi.Non pensa di avere sbagliato ad accettare … Continua a leggere Mazzinghi, sessant’anni fa cominciava la corsa verso il mondiale

Vito vince ancora, entro due anni sogna una sfida per il mondiale

Ancora un successo per Vito Mielnicki jr*, padre polacco e madre italiana. Il superwelter del New Jersey (14-1-0, 9 ko) ha sconfitto per kot 4 Omar Rosales (9–2-1, 5 ko) alla Capital One Arena di Washington. L’incontro era previsto sulla distanza delle dieci riprese. Mielnicki ha dominato, infliggendo al rivale un knock down nel terzo round. L’angolo di Rosales, temendo una pericolosa punizione, ha gettato la spugna.Il clou della riunione era il match tra Gervonta Davis ed Hector Luis Garcia. L’attacco decisivo è stato portato alla fine del terzo round, una serie di colpi potenti del pugile di origini italiane ha costretto … Continua a leggere Vito vince ancora, entro due anni sogna una sfida per il mondiale

Trentacinque anni fa, alle 3:45 del mattino, il capolavoro di Rosi (video)

Genova, 2 gennaio 1988 Gianfranco misura la hall dell’albergo percorrendola a lunghi passi. Sorride, scambia due parole con gli amici. Poi esce e si incammina lentamente nella pancia di una città disincantata, reduce dalle feste per il nuovo anno appena iniziato.Lui ha trascorso il Natale in palestra. A Capodanno si è concesso uno sfizio, un piatto di lenticchie.«Ma solo perché sono una promessa di soldi in arrivo».Festa in casa. Lui, la moglie Patrizia, e il dottor Lamberto Boranga. Il suo medico.Insalata e lenticchie. Poi, stop.«Un sorso di vino l’avrai bevuto?».«Sono sparite tre bottiglie di champagne e io non ne ho … Continua a leggere Trentacinque anni fa, alle 3:45 del mattino, il capolavoro di Rosi (video)

C’è Vito (il match su YouTube) nella riunione di Gervonta Davis

È il primo maggio del 2010.A Newark, New Jersey, sullo schermo del televisore di casa Mielnicki scorrono le immagini del match in dodici round tra Floyd Mayweather jr e Shane Mosley.Sul divano del salotto, due spettatori silenziosi.Vito Sr fa il promoter. È stato pugile, ma anche lottatore e giocatore di Football Americano nella squadra della scuola. Ora gestisce un gruppo di otto ragazzi, tra dilettanti e professionisti. Non perde un solo incontro di boxe quando lo trasmettono in tv.Vito Jr tra poco più di una settimana, compirà otto anni. Guarda affascinato Mayweather, poi si gira verso il papà e fa … Continua a leggere C’è Vito (il match su YouTube) nella riunione di Gervonta Davis

Storia di Rice, il sostituto che non perdona (video). Il 15 sfiderà Vianello

Lui è un journeyman, come dicono gli americani.Uno che il suo lavoro lo fa quasi sempre bene, ma non riesce mai ad eccellere.Nella boxe è il pugile che si difende con onore contro i migliori, ma non riesce mai a batterli. L’etichetta te la cuciono addosso e sei condannato a fare da comparsa, il ruolo da protagonista spetta ad altri. Non puoi neppure lamentarti perché quel personaggio sei stato tu a costruirlo. Match dopo match, anno dopo anno.Prendi Jonathan. È professionista dal 2014, fino all’estate dello scorso anno ha avuto un percorso lineare, senza scossoni. Un record (13-6-1, 9 ko) … Continua a leggere Storia di Rice, il sostituto che non perdona (video). Il 15 sfiderà Vianello

L’IBA replica al CIO, e accusa. La corda sta per spezzarsi

L’International Boxing Association ha risposto al documento del Comitato Olimpico Internazionale, documento in cui il CIO minaccia di togliere il pugilato dal programma dei Giochi a partire da Parigi 2024.“È imperativo affrontare l’ultimo attacco agli atleti dell’IBA e all’IBA stessa da parte del CIO. La nostra associazione è accusata per il continuo impegno della nuova leadership nel voler diventare un’organizzazione solida e indipendente, senza i precedenti problemi di governance”.Alla possibilità che la boxe esca subito dalle Olimpiadi, l’IBA risponde attaccando.“I Giochi Olimpici sono un patrimonio sportivo globale, appartengono agli atleti di tutti gli sport. Non possono diventare uno strumento di … Continua a leggere L’IBA replica al CIO, e accusa. La corda sta per spezzarsi

La boxe rischia di restare fuori dai Giochi a partire da Parigi ’24!

Il Comitato Olimpico Internazionale ha letto l’ultima dichiarazione ufficiale dell’International Boxing Association (“Pugili e giudici non parteciperanno ad alcun evento che non sia sotto il nostro controllo”), ha fatto un riepilogo delle puntate precedenti e ha mosso un altro passo in avanti verso la cancellazione della boxe dal programma olimpico.A cominciare da Parigi 2024.Per l’edizione francese dei Giochi, l’IBA era già stata esautorata. Il torneo di pugilato si sarebbe svolto sotto la responsabilità di una Task Force designata dallo stesso CIO e con criteri di qualificazioni stabiliti dal Comitato. Ora il CIO ha messo in fila le recenti manchevolezze:1. Rinnovo … Continua a leggere La boxe rischia di restare fuori dai Giochi a partire da Parigi ’24!