L’invasione russa. Campioni ucraini ed Enti mondiali si sono schierati

L’ucraino Viktor Postol si batterà stanotte a Las Vegas contro Gary Antuanne Russell, sui dieci round al limite dei superleggeri. Subito dopo il match, tornerà a casa.
La situazione in Ucraina è terribile, è impossibile non pensarci. Sto cercando di concentrarmi sull’incontro. La mia famiglia è al centro di ogni pensiero, i miei cari sono al sicuro e questa è la cosa più importante. Presto sarò di nuovo con loro“.
Altri pugili ucraini stanno lottando per il loro Paese.
Vitali Klitschko, sindaco di Kiev, e suo fratello Wladimir su tutti.
Non ci sono alternative, dobbiamo e vogliamo farlo“.
Il campione del mondo dei pesi massimi Alexander Usyk era a Glasgow per assistere al match tra Josh Taylor e Jack Catterall per il titolo unificato dei superleggeri. Ha preso un aereo e ha fatto ritorno in patria. “Alcuni hanno scritto che ero scappato. Non l’ho fatto. Sono tornato, sono a casa. Amici, dobbiamo unirci perché è un momento difficile, sono davvero preoccupato per il mio Paese e la nostra gente. Dobbiamo fermare questa guerra; tutti noi insieme“.
Tre eventi del pugilato dilettantistico mondiale sono programmati in Russia quest’anno.
Il calendario IBA (International Boxing Association) prevede:
Giugno: Global Boxing Cup in Russia.
21-31 luglio: Europei donne a Ulan Ude.
29 settembre-9 ottobre: Universiadi World Cup, sport da combattimento a Ekaterinburg.
Il presidente dell’IBA, il russo Umar Kremlev, non si è ancora pronunciato sulla conferma o meno degli avvenimenti. Il Comitato Esecutivo ha annunciato, nella serata di ieri, che nella prossima riunione prenderà in esame la possibilità di riprogrammare la Global Boxing Cup.
Per quanto riguarda il pugilato professionistico, erano cinque le riunioni in cartellone in Russia nei prossimi due mesi.
5 marzo a Vladimir: Vaghinak Tamrazyan vs Dante Jardon (Internazionale IBA welter). Non ci sono commenti da parte dell’IBA.
19 marzo a Mosca: Anna Levina vs Halima Vunjabel (WBC Internazionale minimosca donne).
22 marzo a Mosca: programma non annunciato
28 marzo a Ekaterinburg: Ryad Merhi vs Evgeny Tishchenko (WBA mondiale massimi leggeri).
16 aprile a Novosibirsk: programma non annunciato.
Le quattro organizzazioni che governano la boxe professionistica nel mondo si sono unite per esprimere la loro posizione riguardo alla tragica guerra in corso in Ucraina dopo l’invasione della Russia.
Proprio come il mondo chiede il cessate il fuoco, le nostre organizzazioni hanno deciso di non sanzionare nessun campionato di boxe in Russia. Proprio come questa guerra ha posto fine alla boxe in Ucraina, le nostre organizzazioni non sanzioneranno i combattimenti in Russia fino a un’ulteriore valutazione della situazione. Che Dio benedica tutti e porti la pace nel nostro mondo”.
Firmato Daryl Peoples (IBF), Mauricio Sulaiman (WBC), Francisco Valcarcel (WBO), Gilberto J. Mendoza (WBA).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...