Blandamura dopo il mondiale: “Ho perso, ma torno in Italia a testa alta”

Emanuele Lele Blandamura è sereno, accoglie con serenità il verdetto del ring senza ricamarci tanto su. Ha perso per kot contro Ryota Murata quando mancavano quattro secondi alla fine dell’ottavo round del mondiale Wba dei pesi medi.

“È una sconfitta da accettare a testa alta perché bisogna sempre riconoscere quello che hai fatto tu e quello che ha fatto il tuo avversario sul ring. Complimenti dunque a Ryota Murata, è stato molto bravo. Avevamo lavorato tanto in palestra per cercare di limitare al minimo la potenza del suo destro. Ore e ore di allenamenti per togliere efficacia a quel diretto. Per quasi otto round penso di esserci riuscito, non credo di avere subire molto. Il mio pugilato non è proprio quello che ho messo in mostra a Yokohama, il fatto è che ho dovuto adattarlo a Murata. La boxe è uno sport che si fa in due e tu non puoi prescindere dal valore, dalla forza del tuo rivale. Ho perso, ma penso di essermi comportato bene. Lo ripeto, torno in Italia a testa alta”.

Questa è una di quelle battute d’arresto che Lele chiama “sconfitte che ho vinto”. È stato un altro match che gli ha insegnato qualcosa. Un’esperienza mondiale che a 38 anni gli mancava.

 

 

Annunci

Un commento Aggiungi il tuo

  1. Lenry ha detto:

    Ciao Dario ti seguo sempre,sull’altro sito,riguardo il match che ho visto in diretta, Blandamura e’ bravo nella tecnica pero’ la mancanza assoluta di potenza ne mina e ne avra’ minato sicuramente le potenzialita’,ora io dico non so se all’eta’ di 38 voglia continuare ma non e’ meglio che punti tutta la preparazione sulla POTENZA ??? di uno sport dove la potenza e’ sicuramente piu ‘del 50% la fa da padrona,partire senza di essa e’ come gia’ esser svantaggiato del 50% poi ci metti l’eta’, l’altezza e l’allungo, ed il gioco e’ fatto, cioe’ sembrava che gli facesse le carezze a Murata. DEVE PUNTARE TUTTO SULLA POTENZA, e non mi venire a dire che la potenza o ce l’hai o non ce l’hai come d’altronde mi sembra che hai scritto qualche volta, che e’ una grande cavolata,ed anche come ho letto in rete; in rete ci sono anche esercizi proprio per la potenza dei colpi nella BOXE addirittura se non sbaglio ci sono anche i misuratori di potenza;caspita con la potenza al 5% una tecnica come la sua e’ tutta sprecata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...