Il Capodanno violento di Vinny Pazienza, per lui un mandato di cattura

Vinny Pazienza, o Vinny Paz come lo chiamano negli States, ha deciso di festeggiare in modo insolito il Capodanno.
La notte tra lunedì e martedì, secondo il rapporto della polizia di Providence, si è presentato a casa di Nathaniel Lavail, 34 anni. Ha bussato con violenza alla porta e non appena l’altro ha aperto è entrato di corsa cominciando a urlare.
Dopo pochi minuti la discussione è degenerata.
“Mi ha colpito ripetutamente con dei pugni, mi ma morso!” ha detto Nathaniel Lavail.
Un testimone ha chiamato la polizia.
Vinny Paz, assieme alla fidanzata che l’aveva accompagnato nell’incursione, è salito velocemente sul suo SUV ed è andato via.

L’aggredito è stato ricoverato in ospedale dove gli sono state riscontrate ferite varie, la perdita di più denti, un occhio nero e un ematoma sanguinante sul collo a causa di un morso profondo.
La polizia ha emesso un mandato di cattura per aggressione violenta.
Il Providence Journal ha dedicatoalla vicenda l’apertura dell’edizione di oggi, l’evento si è verificato nella notte tra lunedì e martedì.
Raggiunto per un commento dalla televisione WPRI l’ex pugile ha detto: “Alla fine di tutto c’è che io sono stato derubato. E quando accadono queste cose, tu devi fare quello che è giusto fare.”
Paz, che accusa Lavail di avergli rubato 16.000 dollari, ha lasciato un’altra dichiarazione sul suo account Twitter: “NESSUN COMMENTO!!!! Io sono il cattivo, davvero??? Io sono la vittima!!! STOP.”
Vinny Pazienza (50-10-0, 30 ko) è stato campione Ibf dei leggeri, Wba dei superwelter e Wbu dei supermedi.
Ha esordito nell’83 e ha disputato il suo ultimo match il 27 marzo 2004.
Il 16 dicembre scorso ha compiuto 55 anni.
Sulla sua storia, e sul ritorno alla boxe dopo un terribile incidente automobilistico, è stato prodotto il film ”Bleed for This”.

Advertisements