Presidente Brasca, salvi il sito della sua Federazione!

1

Ennesima puntata del teatro dell’assurdo.

Cosa ci fa quella scritta (più o meno) nella lingua di Dante (Bergamo Mostra 100FPI) sul sito della Federazione Pugilistica ITALIANA?

Presidente Alberto Brasca, lei che tra l’altro è anche di Firenze: città di grandi tradizioni e cultura, perché permette questo continuo scempio senza intervenire?

So che sta per ufficializzare la sua ricandidatura, che sta per presentare un piano tecnico e finanziario, che vuole dare una scossa alla boxe di casa nostra. Cominci dalla cosa più semplice: liberi il sito dai suoi peccati, restituisca alla comunicazione online la lingua madre. Il nostro sport ha talmente tanti problemi che credo sia da masochisti accollarsi anche questo.

Presidente, salvi il sito federale!

È fatto male, ma questa è un’opinione personale.

Non offre notizie in maniera chiara, anche questa è semplicemente una mia convizione.

Non regala un quadro generale, è ripetitivo, di difficile consultazione, poco aggiornato. E qui accanto a me si è già formato un bel gruppetto.

Ma soprattutto offende chiunque provi ad aprirlo (tesserati e non) con questo continuo, insistente, provinciale, riduttivo uso dell’inglese come lingua base.

Fin qui sono stato troppo serio. E allora ripropongno un articolo di poco tempo fa.

Magari si capisce meglio…

https://dartortorromeo.com/2016/08/03/uno-spassionato-consiglio-alla-fpi-parla-come-magni/

P.S. La comunicazione è importante. Nella prossima puntata parlerò di come sia gestita dalla Fpi.

Advertisements