Lo strano caso di Christopher Lovejoy. Lui è smemorato, Don King no…

Il pugilato non finisce mai di stupire.
Domani sera alla Wembley Arena, nel prorgramma imperniato su Alexander Usyk vs Dereck Chisora, avrebbe dovuto combattere il peso massimo Christopher Lovejoy (19-0, 19 ko). Un record con tutti successi, tranne uno, ottenuti contro debuttanti o pugili che avevano più sconfitte che vittorie. Nonostante questo curriculum, non certo esaltante, la World Boxing Association lo ha inserito al numero 15 della classifica. Molti dei meriti, probabilmente, vanno al suo promoter: Don King, che il prossimo agosto festeggerà novant’anni. 
È per questo che l’uomo dalla inconfondibile capigliatura è rimasto sorpreso quando ha letto la partecipazione del 36enne peso massimo in una sfida contro David Allen, per il 31 ottobre a Londra. Non ricordava di avere preso quell’impegno. Mentre ricordava benissimo di avere nel programma di lavoro un incontro tra lo stesso Lovejoy e Trevor Bryan (20-0, 14 ko) per il titolo ad interim WBA detenuto da quest’ultimo.
Conclusione.
Match cancellato, Lovejoy tornato a casa, Eddie Hearn (all’oscuro dell’impegno preso dal pugile) sorpreso e adirato il giusto per il combattimento saltato all’ultimo minuto.
Strano?
È la boxe, bellezza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...