Il 2020 dei pesi massimi. JOSHUA, caratteristiche, prossime sfide

Il mio incontro migliore è stato proprio quello contro Douglas, perché lì ho dimostrato che potevo prenderle da uomo e poi rimettermi in piedi.
(Mike Tyson)

Cinque articoli per raccontare l’anno che verrà di altrettanti protagonisti tra gli attuali pesi massimi: Deontay Wilder, Anthony Joshua,
Tyson Fury, Oleksander Usyk ed Andy Ruiz jr.

Il 2020 dei pesi massimi 3) continua

Anthony Joshua potrebbe non affrontare entro la fine dell’anno il vincente del match Deontay Wilder vs Tyson Fury (22 febbraio, Las Vegas). Il campione britannico il 31 di questo mese dovrebbe annunciare la difesa del titolo IBF contro Kubrat Pulev (28-1-0, 14 ko), l’International Boxing Federation gli ha infatti concesso un prolungamento dei termini di accordo. Il match si potrebbe fare in maggio/giugno.
Questo significherebbe che AJ non potrebbe rispettare l’ultimatum che la World Boxing Organizzation gli ha posto per la difesa della sua parte di titolo: entro il 30 giugno contro Oleksandr Usyk (17-0, 13 ko).
Le soluzioni potrebbero essere due.
Eddie Hearn di Matchroom realizza un accordo con la controparte e la sfida contro l’ucraino slitta a dicembre, oppure Usyk affronta Joseph Parker o Dereck Chisora per la corona WBO nella prima parte dell’anno e solo successivamente si misura con Joshua. In entrambi i casi l’incontro con Deontay Wilder o Tyson Fury slitterebbe a inizio 2021.
Proseguono intanto le polemiche a distanza.

The Bronze Bomber non ha perso tempo. Appena ha saputo che AJ si è offerto come sparring di Tyson Fury ha lanciato il suo anatema: “Sono due figli di buona donna, fanno squadra per fottermi. È Stati Uniti vs Gran Bretagna.”
Tra i due britannici non c’è ancora alcun accordo.
Il clan di Fury ha già annunciato gli sparring che lo aiuteranno nella preparazione: Greg Fox (27 anni, 3-0), David Adeleye (22 anni, 1-0, 1 ko) e Jared Anderson (20 anni, 2-0, 2 ko). E Joshua? Entrambi i clan sono d’accordo, ma non è stato ancora raggiunto nulla di concreto.
“Mi sono quasi sorpreso delle mie parole, ma resto convinto che qualche seduta di sparring con lui mi migliorerebbe” ha detto AJ.
“Per me non ci sono problemi” ha risposto Fury.
Anthony Joshua ha appena avuto la conferma che la rivincita contro Andy Ruiz jr è stato il programma più visto in pay per view su DAZN nel 2019. Sembra che siano state sfiorate due milioni di sottoscrizioni. L’ennesima conferma della popolarità del personaggio.

Il 2019 è stato un anno intenso per lui.
Prima la drammatica e soprendente sconfitta per kot contro Andy Ruiz jr, poi la rivincita in cui ha letteralmente dominato il rivale dopo aver rivoluzionato stile e tattica. In Arabia Saudita ho visto Aj protagonista di un match perfetto.
Ripropongo quello che ho scritto nell’occasione.
Il sinistro del britannico è stato uno spettacolo assoluto. Per precisione, rapidità di esecuzione, efficacia. Perché ha fatto sino in fondo il suo lavoro, che era quello di portarlo a vincere il match. 
La condizione fisica che gli ha permesso di ballare, non di scappare ma di ballare, per dodici riprese è da applausi. Il destro dritto che è andato a schiantarsi sulla faccia del Rocky messicano è stato preciso e potente, al punto da tenere sempre a distanza Ruiz jr.

AJ aveva un problema. Doveva riprendersi il mondiale battendo un avversario che dalla corta distanza lo aveva dominato nel primo match.
 Bisognava applicare, nel rispetto delle regole e della sportività, la tattica migliore per vincere.
 Joshua lo ha fatto. E alla grande.
Ha messo sul piatto un sinistro tirato alla perfezione, grande mobilità di gambe, scelta di tempo, capacità di stare sempre alla giusta distanza, un destro che serve a dare sostanza all’azione, bravura nel tenere lo stesso alto livello di concentrazione per dodici lunghe e interminabili riprese.

Mancanza di carattere e scarsa resistenza ai colpi.
Ecco i due difetti che a più riprese sono stati usati contro di lui.
Credo che il primo sia stato spazzato via. AJ ha saputo rivoluzionare il suo modo di interpretare la boxe. Ha riservato il tempo della preparazione alla costruzione del pugile più che a quella del fisico perfetto. Ha cercato e trovato nuove motivazioni, ha accettato di cambiare tattica. Per dodici round un signore alto quasi due metri e pesante oltre 107 chili ha danzato sulle punte, ha tenuto ritmi altissimi e ha chiesto alla sua preparazione atletica le forze per reggere un ritmo pazzesco per la categoria.
Sulla scarsa capacità di resistere ai colpi il dubbio resta. Il primo match contro Andy Ruiz jr è nella testa di tutti noi e ci ricorda che davanti a una crisi prolungata non ha saputo reagire. Ma non credo che sia così poco solido come si dice.La riconquista dei titoli mondiali lo ha riproposto nel ruolo di protagonista che ha avuto negli ultimi quattro anni. È uno dei principi della scena. Gli altri pesi massimi sanno che i soldi veri si fanno affrontando lui. Può permettersi di aspettare un altro anno, prima di andare a giocarsi tutto contro Deontay WIlder o Tyson Fury.

ANTHONY JOSHUA
Età
: 30 anni (Watford, Gran Bretagna, 15 ottobre 1989)
Record: 23-1-0 (21 ko, 87,50%)
Debutto: 5 ottobre 2013 (+ kot 1 Emanuele Leo)
Ultimo match: 7 dicembre 2019 (+ UD 12 Andy Ruiz jr)
Altezza: 1.98
Peso ultimo match: 107,400 kg
Titolo: campione del mondo WBA, IBF, WBO
Percentuali vittoria: vs Deontay Wilder 51%; vs Tyson Fury 49%; vs Oleksandr Usyk 55%; vs Andy Ruiz jr 65%

(le precedenti puntate, su Deontay Wilder e Tyson Fury, sono state pubblicate il 12 e 13 gennaio:
https://dartortorromeo.com/2020/01/12/il-2020-dei-pesi-massimi-wilder-caratteristiche-confronto-con-i-rivali/
https://dartortorromeo.com/2020/01/13/il-2020-dei-pesi-massimi-tyson-fury-dramma-o-gioia-dietro-langolo/)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...