Stiverne dieci chili sopra il peso forma. Wilder lo mette ko in un round

I pesi massimi continuano la loro corsa verso il fondo della credibilità.
A New York abbiamo assistito all’ennesima farsa.
Bermane Stiverne, 39 anni, inattivo da due, è salito sul ring come numero 1 del World Boxing Council.
Ha affrontato Deontay Wilder, detentore del titolo e imbattuto (39-0, 38 ko). Era una rivincita, i due si erano incontrati il 17 gennaio 2015 e Wilder aveva vinto anche in quell’occasione. Ma l’aveva fatto ai punti e per tutto questo tempo Stiverne si era vantato del fatto che era stato l’unico ad averlo portato sino all’ultimo gong. Peccato che avesse perso nettamente quella sfida (118-109, 119-108, 120-107). Dopo il mondiale, Bermane aveva combattuto una sola altra volta, il 14 novembre 2015 superando a fatica ai punti (96-93, 96-93, 95-94) Derric Rossy dopo essere finito knock down nel round iniziale contro un pugile con un record non certo esaltante: 30-10-0.
Questa la strada che ha portato al titolo disputato al Barclay Center di Brooklyn.


Ma evidentemente Bermane Stiverne non ha capito l’entità del regalo ricevuto.
Lui che è alto 1.88 ha segnato un peso di 115,500, almeno dieci chili sopra il limite che indicherebbe un buono stato di forma. Pancia che non riusciva a essere contenuta nella cintura, tette abbondanti. Una vergogna. Ma come si fa a presentarsi in quelle condizioni a un match per la corona?
Deontay Wilder (2.01 per 100 chili di peso) lo ha distrutto in meno di un round.
Una vergogna per i pesi massimi, per la boxe, per la credibilità dello sport.
Il Wbc dovrebbe rispondere a una semplice domanda: come si fa a mettere al numero 1 della classifica un pugile inattivo da due anni?


Il clan di Stiverne dovrebbe dirci come si fa a presentare uno sfidante al titolo in quelle condizioni.
Ma ho finito di meravigliarmi. La boxe dei pesi massimi è riserva di caccia per chiunque non ami questo sport.
Wilder vs Joshua è l’unico match possibile. Tutto il resto è noia.

Un pensiero riguardo “Stiverne dieci chili sopra il peso forma. Wilder lo mette ko in un round

  1. Non fà per niente bene per un campione del mondo disputare un match come questo, troppo breve, avversario nemmeno buono per fare sparring, una vera vergogna.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...