Dal 30 settembre tredici riunioni di grande boxe su Fox Sports

Riapre la casa della Grande Boxe.
Dal 30 settembre Fox Sports (canali 204 e 205 del bouquet Sky)  torna a essere la televisione del pugilato.
Il network ha rinnovato il contratto annuale con l’organizzazione Matchroom di Eddie Hearn. Trasmetterà tredici riunioni realizzate in chiaro dal promoter inglese.
Al momento, dal pacchetto sono esclusi i match di Anthony Joshua (il primo è fissato per il 28 ottobre contro Kubrat Pulev). Quei combattimenti saranno affidati alla pay per view sia in Gran Bretagna che negli Stati Uniti. La situazione si era già verificata per il mondiale contro Wladimir Klitschko (foto sopra) il 29 aprile scorso e alla fine l’incontro era stato offerto ai telespettatori italiani. È molto probabile che anche in questa occasione si arrivi alla stessa soluzione.

Si comincia il 30 settembre da Liverpool (telecronista Nicola Roggero, commento tecnico Alessandro Duran).
In programma: Rocky Fielding (24-1-0) vs David Brophy (19-1-1) per il titolo del Commonwealth dei supermedi; Sean Dodd (14-2-1) vs Thomas Stalker (12-2-3) per il titolo del Commonwealth dei leggeri: Tom Farrell (13-0) vs Ohara Davies (15-1-0) per il titolo internazionale Wba.

Secondo appuntamento il 7 ottobre da Manchester (telcronista Mario Giambuzzi, commento tecnico Alessandro Duran).
In programma: Anthony Crolla (31-6-3) vs Ricky Burns (41-6-1) in 12 round; Sam Eggington (21-3-0) vs Mohamed Mimoune (18-2-0) per il titolo europeo welter; Robbie Barrett (15-2-1) vs Lewis Ribson (12-0) per il titolo britannico dei leggeri.

Terzo appuntamento il 24 ottobre da Belfast (telecronista Mario Giambuzzi, commento tecnico Alessandro Duran).
In programma: Ryan Burnett (17-0) vs Zhanat Zhakiyanov (27-1-0) per i titoli Ibf dei gallo e il supermondiale Wba dei gallo.

 

Advertisements