La Gleason’s Gym apre a Roma Nord, c’è anche Malignaggi

La Gleason’s Gym di New York è un luogo mitico del pugilato mondiale.

Nasce nel 1937 per iniziativa di Peter Robert Gagliardi, peso mosca e gallo, che dopo aver cambiato il nome in Bobby Gleason inaugura la palestra nel Bronx. Due dollari al mese per chi vuole allenarsi lì. Pochi per pagare l’affitto e la gestione dei locali, Bobby per tirare avanti deve lavorare come tassista l’intera notte.

Nel ’74 il primo trasferimento. La Gleason’s Gym si sposta a Manhattan, 252 West 30th Street. In quei locali si allenano i grandi della boxe: Jack LaMotta (foto sopra), Roberto Duran, Vito Antuofermo, Pipino Cuevas, Wilfredo Benitez, Hector Camacho, Julio Cesar Chavez, Larry Holmes, Michael Spinks, Thomas Hearns e molti altri.

Nell’81 Ira Becker entra in società con Bobby.

La Gleason’s Gym diventa anche un set cinematografico. Imparano a tirare di boxe Robert De Niro e Wesley Snipes. Si girano film, commedie, serie televisive.

Altro trasferimento sotto il ponte di Brooklyn.

Nuovi clienti. Quando sono a New York, si muovono sui dieci ring della palestra Riddick Bowe, Mike Tyson, Arturo Gatti, Shane Mosley.

Terzo spostamento, in tempi recenti. Sempre in zona.

I soci sono diventati 1100: 450 tra pugili dilettanti e professionisti, 600 amatori (320 dei quali sono donne).

L’1 dicembre dello scorso anno quarta sede al 130 Water Street di Brooklyn, con vista sul Manhattan Bridge.

Alla Gleason’s Gym sono passati e passano i migliori del mondo. Questa palestra è la storia della boxe.

Nomade nell’animo, la Gleason’s Gym ha deciso di aprire una succursale in Italia, a Roma Nord, dove ora è la Campagnano Boxing Team: in piazza Benedetto Croce.

Per celebrare questa stimolante iniziativa è stata organizzato un evento denominato “The Boxing Twins”, in pratica un vero e proprio gemellaggio. La manifestazione si svolgerà in tre giorni a settembre. Il clou sarà il 9 (dalle 18 alle 19:30) presso il Centro Congressi dell’Autodromo di Vallelunga, in via Mola Maggiorana 4 a Campagnano (foto sopra).

Ci saranno brevi simulazioni di allenamento di dilettanti locali, testimonianze degli ospiti della Gleason’s Gym, un’esibizione del pluricampione del mondo Paulie Malignaggi (foto sopra) e uno sguardo al futuro della boxe professionistica mondiale, oltre a previsioni e obiettivi della nascente Gleason’s Gym Roma Nord.
La manifestazione sarà organizzata da Vittoria Consorzio, presidente della A.S.D. Campagnano Boxing Team, e Bruce Silverglade, presidente della Gleason’s Gym. Parteciperanno Paulie Malignaggi, campione welter Wba e superleggeri Ibf, commentatore tecnico di Showtime Tv; Anthony Catanzaro, manager internazionale e Direttore pugilistico del Barclays Center; Andrea Galbiati (coach olimpico Rio 2016); Michele Carpinelli (maestro FPI); Alex Lucciarini (direttore tecnico/responsabile organizzativo Gleason’s Gym New York/Gleason’s Gym Roma Nord).

Il programma degli altri due giorni.
Il 7 settembre il maestro Andrea Galbiati (che da tempo vive a New York ed è stato alla ribalta in questi giorni per aver sventato uno scippo a Milano) terrà uno stage incentrato sulle differenze tra i due mondi (Usa e Italia) riguardo le metodiche di allenamento e l’impostazione tattica del match. Paulie Malignaggi porterà la sua testimonianza.
L’ 8 settembre il maestro Galbiati farà un vero e proprio allenamento modello Gleason’s: esercizi di routine, vuoto, tecniche con lo sparring. Anche in questa occasione Malignaggi darà il suo prezioso contributo.

Tre giorni a Campagnano respirando l’aria di quella che sarà la Gleason’s Gym Roma Nord.

 

 

 

 

Advertisements