Una tennista mezza nuda in chiesa, Photoshop e i veri sex symbol…

nozze

Riciclate sul web (dopo essere passate per Photoshop?), le immagini sexy (?) di una tennista capace addirittura di vincere il Master di fine anno dovrebbero scatenare (secondo chi le pubblica) gli ormoni maschili. Ma per favore!

I dati ufficiali della Wta suggeriscono per Dominika Cibulkova 1.61 di altezza per 55 chili di peso. Sappiamo tutti quanto le anime candide della Women Tennis Association tendano a modellare i numeri pur di compiacere le giocatrici. Le foto da lei stessa postate sul web mostrano il volto di una bella ragazza, ma anche curve che non mi sembrano tali da poterla far passare per un sex symbol.

Marylin Monroe, Brigitte Bardot, Scarlett Johansson, Naomi Campbell, Shophia Loren, Sharon Stone, Charlize Teron (foto sotto). Avete presente? Queste sono sex symbol.

Ma a guardare le numerose immagini che circolano in rete, ho l’impressione che la ragazza si prenda troppo sul serio.

charlize-went-gold-while-posing-nude-dior-jadore

A Wimbledon 2016 ha fatto scalpore il fatto che la 27enne slovacca minacciasse di annullare il matrimonio se solo avesse vinto un’altra partita, quella che l’avrebbe portata in semifinale. Le nozze erano infatti fissate da tempo per sabato 9 luglio, proprio il giorno in cui si assegnava il trofeo femminile. Lei non pensava di andare così lontano, sull’erba non aveva mai raccolto grandi risultati. E così aveva preparato tutto per quello che credeva potesse essere uno dei pochi spazi liberi nel calendario dell’attività professionistica.

Ha perso ed è, come si suol dire, convolata a giuste nozze.

È a questo punto che mi sono posto una domanda.

lei

Avevo più di un dubbio sul suo vestito nuziale. Un nude look che lasciava scoperto il 70% del corpo, un abito bianco che, tagliato in quel modo, non era certo il massimo per aspirare a simbolo della purezza.

Ho sottoposto il caso a un mio amico modaiolo e lui mi ha subito rimproverato.

“Aggiornati! Guarda che già negli anni Settanta, Cher andava vestita così. Beyonce si è presentata sul palco dei Grammy nel 2014 con qualcosa di simile e Kim Kardashian ne ha indossato uno quasi uguale al MetGala”.

Meraviglioso. Tutto vero.

Ma Dominika Cibulkova si è conciata così per andare a sposarsi in chiesa.

Non mi sono certo scandalizzato quando ha posato in topless per la Dunlop, in bikini per FHM, nuda per Adams.sk e neppure quando all’inizio di quest’anno si è lasciata forografare in pose provocanti per Break: rivista per soli uomini.

cibu

Libera di fare le sue scelte, di mostrare quello che vuole, siamo nel 2016 non nel medioevo.

Circola sul web, postata da lei medesima, una foto che la ritrare al mare. Indossa un enorme cappello di paglia a tesa larga su cui è scritto I’m a dreamer. Per contribuire al sogno collettivo offre la sua immagine migliore, il lato B. Anche qui, nessuna obiezione. Non c’è oltraggio, né volgarità nell’immagine. Ogni donna o uomo ha la libertà di farsi ritrarre come meglio crede e di rendere pubbliche quelle immagini.

Sottolineo l’episodio, tanto per fare chiarezza.

Nessuno l’ha obbligata a sposarsi in abito bianco, con lunghissimo strascico e immancabile bouquet bianco. Nessuno l’ha costretta a sposarsi in chiesa, nel caso in questione la Cattedrale di St Martin a Bratislava. Dico però che sarebbe ora che chi prende queste decisioni si decidesse a rispettare le regole del gioco.

nude

Il vecchio detto non si può avere la botte piena e la moglie ubriaca è sempre d’attualità.

E che ne prendano coscienza anche i preti, da quello della parrocchia a quello della cattedrale.

Ho poca frequentazione con i luoghi di preghiera, ma alcuni principi li conosco addirittura io.

Se una ragazza prova a entrare a San Pietro con i pantaloncini corti o sbracciata, arriva subito qualcuno a farle notare che vestita così dovrà restare fuori.

L’accesso alla Basilica Papale Vaticana è consentito alle persone con un abbigliamento decoroso consono al luogo sacro”.

Una ragazza a San Pietro no e la Cibulkova nella Cattedrale di St Martin sì?

Ma fatemi il piacere. Non si può avere tutto, troppo comodo.

Il mio amico ha nominato Cher, Beyonce e Kim Kardashian.

Io circoscriverei il campo all’ultima citazione.

dominika-cibulkova-5

Anche Ana Ivanovic e il capitano della nazionale di calcio tedesca Bastian Schweinsteiger si sono sposati, addirittura due volte in due giorni a Venezia: prima con rito civile e poi con quello religioso nella Chiesa della Misericordia.

E il giovanissimo Taylor Fritz si è unito in matrimonio a San Francisco con la bella Raquel Pedroza.

c

In entrambi i casi non si segnalano nude look all’interno dei luoghi sacri.

Grazie.

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s