In 25 si abbuffano nel ristorante di Paolone Vidoz, poi se la svignano senza pagare…

kover

Paolone Vidoz al telefono da Gorizia.
Medaglia di bronzo mondiale e olimpica, campione europeo da professionista. Un massimo che sapeva boxare e aveva pugno. Un ragazzo di una simpatia contagiosa. Ora è titolare dell’Agriturismo Alla Madonna, lungo la strada della Mainizza. E proprio lì, il nostro amico 46enne, è stato vittima di una zingarata degna di Amici miei.
“Paolo, ma che mi combini?”

Io? Sono loro che hanno combinato qualcosa a me.

4
“Racconta”.
Sono entrati un un po’ alla volta nel mio agriturismo. Saranno stati venti, diciamo pure venticinque. Dalla loro parlata mi sembravano veneti, poi sloveni. Sono in una zona di confine, è normale. Poi mi hanno detto che era sinti. E allora ho pensato che in carriera ne ho conosciuti tanti e nessuno di loro mi ha mai dato una fregatura.

paolocuoco
“Qui il problema non era l’etnia, ma il comportamento”.
Vero. Hanno mangiato e bevuto. Poi un paio si sono avvicinati al bancone e mi hanno detto che si sentivano male, che andavano via. Altri hanno lasciato il tavolo. Ho capito che c’era puzza di bruciato, ma era troppo tardi. Sono rimaste due sole persone sedute. Un uomo anziano e un ragazzo. Mi hanno detto che sarebbero tornati il giorno dopo per pagare il conto.
“E l’hanno fatto?”
Quando mai! Mi son fatto fregare come un bambinone.

3
“A quanto ammonta il danno?”
Non è tanto il danno economico, saranno stati più o meno 400 euro, che mi brucia. È che me l’hanno fatta sotto il naso. Però…
“Però, cosa?”
Mi dicono che non sono certo il primo e che in alcuni posti è quasi una moda.
“Diciamo che qualcuno ci prova, ma sono gruppi di tre, quattro persone. Venticinque tutte assieme credo sia un record”.

1
E dire che dovrei essere cresciuto! Sono addirittura nonno!
“Auguri! Come si chiama la fortunata?”
Aurora.
“A proposito di nomi. Chi è che ha deciso di chiamare il tuo agriturismo Alla Madonna?”
E chi poteva essere se non la mamma.
“Il locale va bene, mi sembra”
Finché riesco a pagare il mutuo va bene… Io mi definisco amministratore delegato, non proprietario. Non ancora.
“In bocca al lupo Paolo. E attento, la prossima volta fermali quando sono usciti i primi dieci…”
Dario, ma va’…

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s