Una ex modella e un’analista di Wall Street si sfidano sul ring di Rio

kover

Giochi di Rio 2016/Dario Olimpico

Una ex modella, una ragazza selvaggia e senza regole se non quella di divertirsi ad ogni costo. Una California Girl, tutta feste e in giro con gli amici. Una che cambia quattro scuole in tre anni. E non certo perché non le piace il programma di studi.

Mikaela Mayer si ritrova in questo ritratto, ma solo se il racconto si ferma a nove anni fa quando era una diciassettenne bella, abbronzata e dai lunghi capelli biondi. Poi, scendendo dalla casa di papà Mark, genitore divorziato, incrocia una palestra di Muay Thai e Kickboxing. Entra, si iscrive per una lezione e la sua vita cambia.

mikbel2

Domani esordirà sul ring di Rio per la sua prima Olimpiade, conquistata con una chiara vittoria nella finale delle qualificazioni americane, a Buenos Aires lo scorso marzo, contro la messicana Victoria Torres.

Miakela è una bella ragazza. Le riviste di moda le dedicano ampi servizi. Ha anche girato una serie di spot pubblicitari per Dr Pepper.

mIn azione

È alta 1.75. Tanto per una che deve restare nel limite dei 60 chili, quello dei pesi leggeri. Bronzo ai Mondiali 2012 nella categoria superiore, qualificazione mancata per un pelo. Sconfitta nella finale dei Trial e addio ai Giochi di Londra.

Mposa

La boxe l’ha tirata via da una vita con tanti punti interrogativi e nessuna certezza. Una borsa di studio alla Northern Michigan University le ha permesso di allenarsi con un maestro che conosce alla perfezione il pugilato. Al Mitchell è stato per tre volte all’interno del team Usa, nel 1996 lo ha addirittura guidato. Non voleva sentire nominare boxe e donne nella stessa frase. Mark Mayer lo ha convinto. E adesso Mikaela è a Rio.

chieng

Domani affronterà Jennifer Chieng, metà filippina e metà della Micronesia, Paese per cui combatterà. Una ragazza madre che ogni mattina prima di andare a lavorare lascia il figliolo Adam dalla nonna. La signora Fe si prende cura di lui sino a sera tardi quando Jennifer torna dalla palestra.

chieng wallstret

Per tutto il giorno lavora alla Bank Of New York Mellon. Un’analista finanziaria di Wall Street, una donna che si muove tra investimenti, previsioni e rischi. Poi, la sera entra in una palestra di Brooklyn, indossa guanti e casco e picchia per sentirsi più libera.

A Rio al suo angolo ci sarà anche un italiano, Andrea Galbiati: ex campione del mondo di kickboxing che si è trasferito negli States nel 2009. Fotografo per hobby, scrive e propone i suoi scatti per boxeringweb.net.

chieng2

Mikaela Mayer contro Jennifer Chieng, pesi leggeri, ottavi di finale. In cartellone subito prima della sfida tra Irma Testa e Shelly Watts. La loro è una storia che meritava di essere raccontata.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s