De Carolis soffre, fa pari con Zeuge e resta mondiale. Per me aveva vinto…

BRW+

Finisce pari e Giovanni De Carolis può riportare a casa il titolo mondiale. Ma, credetemi, stavolta il romano ha tutto il diritto di recriminare. E può farlo a voce alta. La sfida con il giovane Tyron Zeuge lui l’aveva vinta. E pure in maniera chiara.

È stato un match equilibrato, una sfida condotta per due terzi su ritmi alti, un incontro intenso. Nessuna sorpresa. Giovanni in attacco a cercare di piazzare i suoi colpi, soprattutto il gancio destro. Zeuge ad aspettarlo per centrarlo di rimessa.

Il tedesco ha confermato le sue qualità e i suoi limiti. Ha buona tecnica, discreta velocità di esecuzione, soprattutto quando agisce d’incontro, e colpi puliti. Manca però di quella personalità che lo dovrebbe portare a rischiare quando è necessario. Non si vince la corona mondiale se non si esce dalla tana, se ci si limita alla bellezza dell’esecuzione e non si dà costanza all’azione.

Personalità, e tanta, ne ha invece Giovanni. Ha cercato per tutto il match di andare incontro al successo. Ha fatto mulinare le braccia, muovere le gambe e ha messo a segno dei bei colpi. Nel finale poi, stanco e decisamente in debito d’ossigeno, ha boxato solo di cuore. E non è andato certo male.

A dargli una mano ci si è messo un infortunio a Zeuge nel finale del decimo round. Un problema alla spalla sinistra che lo ha costretto a combattere le ultime due riprese in guardia destra e senza poter forzare i colpi.

Un mondiale di grande intensità emotiva, sempre in equilibrio, ma che alla fine a mio parere aveva un sicuro vincitore. Sul mio cartellino avevo tre punti per Giovanni De Carolis e invece ci siamo dovuti attaccare a un doppio verdetto di parità (il finlandese Meironen ha dato addirittura vincitore lo sfidante) per conservare la cintura.

Un buon De Carolis per volontà e consistenza dei colpi per due terzi della sfida, poi gli è rimasta solo la voglia di non farsi strappare quello che con tanta fatica aveva conquistato.
E paradossalmente sono state proprio le ultime due riprese a far sì che non assistessimo all’ennesimo verdetto ingiusto su un ring di pugilato.

Adesso per il campione ci sarà il meritato riposo, poi dovrà onorare la seconda opzione che ha con Sauerland, opzione confermata nero su bianco da un contratto. A fine anno tornerà in Germania e con molta probabilità si troverà davanti Arthur Abraham che ha travolto il tenero norvegese Tim-Robin Lihaug, fermato per kot all’ottavo round. Un match che grida vendetta per quella che giudico una conduzione scandalosa da parte dell’arbitro che ha fatto prendere al giovane nordico una punizione oltremisura. Michael Hook è il nome del terzo uomo sul ring, sua la più brutta figura della serata.

King Arthur si è confermato cliente pericoloso, potente e concreto. Un rivale sicuramente scomodo, anche se è difficile giudicarlo vista l’inconsistenza dell’avversario. Tre anni fa ha sconfitto nettamente ai punti De Carolis. Questo e gli ultimi tre spettacoli in terra tedesca del pugile romano fanno pensare a una sfida che strapperà sicuramente grande interesse da quelle parti.

E chissà che Giovanni non regali un altro dispiacere a quei signori…

RISULTATISupermedi (mondiale Wba) Giovanni De Carolis (75,600 kg, Italia, detentore) e Tyron Zeuge (76,800, Germania) MD 12. Arbitro: Mora (Usa), giudici Martinez (Usa) 114-114, Meironen (Fin) 114-115, Reyes (Spa) 114-114. (Internazionale Wbo) Arthur Abraham (76,200, Arm) b Tim-Robin Lihaug (76,000, Nor) kot dopo 1:09 dell’ottavo round.

3 pensieri riguardo “De Carolis soffre, fa pari con Zeuge e resta mondiale. Per me aveva vinto…

  1. “La sfida con il giovane Tyron Zeuge lui l’aveva vinta. E pure in maniera chiara.
    È stato un match equilibrato”

    In due righe consecutive ha espresso concetti opposti..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...