Ex campione dei massimi salva bimbo di otto anni aggredito da un pit bull

00

Le due del pomeriggio di sabato scorso, South Side di Chicago.
Demarcus Feltus, un bambino di otto anni, sta giocando sulla East 90th Street a Chatham.
Un pit bull esce da una casa del blocco 100 e si lancia di corsa sul ragazzino azzannandogli la gamba. Le urla di Demarcus si alzano nel cielo, ma nessuno scende in suo aiuto. Dolore e paura formano una miscela pazzesca.
Dal nulla esce fuori un omone nero. Un 48enne alto 1.93 per oltre cento chili di peso. Quel signore prende una mazza da golf e cerca di far allontanare il cane dal ragazzo.
La mazza si rompe nella bocca dell’animale inferocito, a quel punto la bestia si avventa contro il soccorritore. Gli morde le mani, le gambe, lo stomaco. L’omone lo tempesta di pugni, sa come fare. E alla fine lo mette ko.
Il nostro eroe si chiama Danell “Doc” Nicholson. Ha rappresentato gli Stati Uniti ai Giochi di Barcellona 1992. Boxe, categoria pesi massimi. È stato sconfitto al terzo turno da Felix Savon. Passato professionista ha vinto il titolo Ibo e ha chiuso la carriera con un record di 42-5-2, 32 successi per ko.

01
È stata dura, mi sembrava di combattere contro una bestia” scherza.
Ruth Baltimore, la nonna di Demarcus, dice che il nipotino è stato fortunato che quell’uomo fosse così forte.
Adesso non fatemi passare per un eroe. Ho fatto quello che ciascuna persona avrebbe fatto. Aiutare un ragazzo ferito. Lo rifarei in ogni momento” dice a Vince Girasole, il reporter che ha curato il servizio per la CbsChicago Tv e ha reso pubblica la notizia.
Il padrone del cane è stato denunciato per averne perso il controllo, non ha neppure la licenza per tenerlo.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s