Laila Ali: Mayweather è un ragazzino viziato

LailAli copia

Floyd Mayweather ha detto di essere il più grande di sempre, più grande di Muhammad Ali e Sugar Ray Robinson.

Il clan di Ali gli ha risposto con un simpatico tweet.

Ehi, ricordati che il più grande sono io“.

Ali

Laila Ali, la figlia del mito, non ha usato l’arma dell’ironia. È entrata a piedi pari ed ha colpito duro. Le sue parole dipingono un quadro che a me sembra assai vicino alla realtà. Le parole dell’ex campionessa del mondo sono state pronunciate in un’intervista alla CBS-Tv.

Capisco che un campione del suo calibro possa sentirsi così. Ma non rispecchia la realtà. La prima cosa che mi viene in mente è la figura di mio padre fuori dal ring. No, Floyd Mayweather non potrà mai essere migliore di lui. Conosco lui e la sua famiglia. Roger e Mayweather sr mi hanno allenata. Sono stata in palestra con lui. Mi sarebbe piaciuto prenderlo da parte e parlargli perché vedevo un piccolo ragazzo anche quando ormai era un uomo. Vedevo una persona con dei problemi. Avrebbe bisogno di una buona iniezione di realtà nella sua vita. So benissimo che quando hai potere e denaro sei circondato da persone che ti dicono sempre sì. E so anche che quando sei ricco e potente non trovi mai una persona che abbia il coraggio di prenderti da parte per dirti la verità. Sì, mi piacerebbe parlare con lui. Non lo odio. Semplicemente non mi piace il modo in cui tratta le persone. Non mi piace uno che picchia le donne, è un atto da codardo. Credo proprio che avrebbe bisogno di qualcuno che gli facesse da guida nella vita“.

Floyd Mayweather Jr.

Non mi sembra ci sia risentimento nelle parole di Laila.
Floyd Mayweather jr è un grande campione, un fuoriclasse del ring, uno dei migliori di sempre. Ma ha un’arroganza, dentro e fuori dalle corde, che lo rende colpevole.

Il valore del pugile non è intaccato dal comportamento fuori dalla boxe, ma allo stesso tempo non può giustificare le colpe dell’uomo.

Di personaggi che gli dicono sempre sì, sono certo anch’io, sarà circondato in ogni minuto della vita. Laila non fa parte del gruppo. E non solo perché ha preso le difese del padre, a cui del resto basta il nome per difendersi.

Non sono fra quelli che dicono: “Non mi interessa cosa faccia fuori dal ring, io guardo solo il pugile“. Le due cose probabilmente procedono in parallelo. Ma sento un grande fastidio quando mi imbatto in personaggi che non conoscono il rispetto per gli altri.

Sì, sono con Laila Ali. Floyd Mayweather jr avrebbe bisogno di qualcuno che gli spiegasse quali siano davvero i valori della vita.
Questo senza nulla togliere al suo valore di atleta che è eccezionale.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s