Roma, i Giochi sono finiti?

1

Ero procuratore della “Q”

e re della compagnia di Assicurazione che proteggeva

i proprietari della miniera.

Tramavo col giudice e la giuria

e le altre corti per calpestare il diritto

degli infortunati, delle vedove e degli orfani.

Così mi feci una fortuna.

L’associazione degli avvocati cantò le mie lodi

in un elevato discorso.

E i tributi di fiori furon molti

ma i topi mi hanno divorato il cuore

e una serpe ha fatto il nido nel mio cranio!

(John M. Church, Antologia di Spoon River, Edgar Lee Masters)

 

2

4

5

6

7

8

Dicono che io abbia collusioni con la mafia. È assolutamente falso. Semmai è vero il contrario.” (Egidio Morretti)

Advertisements