Tra guai e follie Mayweather aspetta Pacquiao

kover

MAYWEATHER E PACQUIAO si affronteranno nel 2015.

Sembra che i due non siano mai stati così vicini a raggiungere un accordo.

Bob Arum, che cura gli interessi del filippino, dice: “Stiamo trattando, siamo a buon punto.”

In questo periodo però le parole del boss della Top Rank vanno interpretate con le dovute cautele. Sabato a Macao il campione dei welter Wbo affronterà Chris Algieri e sembra che la vendita della pay per view non marci alla grande. Quindi potrebbe trattarsi solo di una mossa pubblicitaria per rendere più appetibile il match programmato in Cina.

Ma in aggiunta c’è anche la dichiarazione di Michael Koncz, consulente finanziario di Pacquiao che rivela: “Siamo free agent, non abbiamo alcun contratto con alcun network.” E questo sembrerebbe risolvere uno dei problemi più grandi, la sfida tra Hbo e Showtime (Mayweather ha un contratto per altri due match con l’emittente, onorato il quale a fine 2015 vorrebbe ritirarsi) per la trasmissione dell’evento.

A confortare la possibilità di un accordo c’è anche l’email che il portavoce di Showtime ha inviato al Times: “Tutti nel nostro clan, Floyd, CBS e Showtime stiamo lavorando perché il match si realizzi.

Pacquiao ne sarebbe entusiasta, al punto da realizzare un divertente spot pubbliciatorio per Foot Locker.

Se Algieri sabato non riuscisse a segnare una clamorosa sorpresa e la sfida dovesse andare in porto avrebbe già una data: 2 maggio, e una probabile sede: il Cowboys Stadium di Arlington, l’impianto al coperto che ospita le partite dei Dallas Cowboys nella NFL. Centocinquemila posti e un giro d’affari già stimato in 400 milioni di dollari. Un buon motivo per trovare un accordo.

stadio

Del resto nel 2002 HBO e Showtime riuscirono a firmare un mega contratto per allestire la sfida tra Lennox Lewis e Mike Tyson. Perché non ripetere l’esperimento?

PPV1

Nella vendita della pay per view Mayweather è sempre stato un fuoriclasse.

Per il match contro Alvarez ha registrato 2.200.00 acquirenti per un incasso di 150 milioni di dollari. Niente male. Aggiungendo i 20 milioni portati dalla vendita al botteghino e i 30 tra merchandising, vendita diritti all’estero e consumazioni, il lordo di quella serata si sarebbe aggirato sui 200 milioni di dollari. Pretty Boy non a caso è lo sportivo più pagato del mondo: 105 milioni solo nel 2014. Tutti come compenso per quel match.

Con i soldi Mayweather ha un rapporto intenso, particolare. Sono la sua ragione di vita. Lui ricorda che le sofferenze della gioventù, madre tossicodipendente e padre spacciatore con sette figli tutti assieme in una stanza, lo spingono a individuare nei soldi la prova concreta del suo successo.

floyd

Del resto Floyd jr è uno che ha sempre vissuto di follie, eccessi, stranezze. Chiamatele come volete.

È di ieri l’intervista esclusiva di Josie Harris a Usa Today. L’ex compagna di Mayweather e madre di tre dei suoi quattro figli, ha rivelato al quotidiano americano di essere stata picchiata violentamente in sei occasioni.

Ero una donna maltrattata” è il titolo dell’articolo.

Straziante il racconto di quanto accaduto nel settembre 2010.

È entrato in casa mentre dormivo con i bambini, mi ha presa per i capelli e gettata a terra. Poi ha cominciato a picchiarmi mentre mi urlava contro terribili insulti.”

È stato uno dei ragazzi, Koraun, a chiamare la polizia e l’ambulanza.

Per quel crimine Mayweather è stato condannato a novanta giorni di prigione.

Il mese scorso ha ricevuto un’altra accusa di maltrattamenti da parte di Shantal Jackson che l’ha denunciato per averle addirittura puntato una pistola alla testa per una questione di gelosia.

È solo l’ultimo guaio di un uomo dalla vita spericolata.

Floyd Mayweather ama gli eccessi, gode a mostrare la sua ricchezza.

L’ultimo colpo l’ha messo a segno regalando una Bentley d’oro da cart a Koraun per il suo quattordicesimo compleanno. Il ragazzo lo ha ricambiato qualche ora dopo dichiarando a Usa Today: “Mio padre è un codardo.”

bentley

Di stranezze Money ne ha collezionate a centinaia. È di questi giorni il video che lo ritrae con dieci spogliarelliste del Sam’s Hofbran Adult Cabaret di Los Angeles.

Lui e le dieci ragazze, pagate tremila dollari ciascuna per un’ora di spettacolo privato, in una suite di un albergo superlusso.

Nel recente passato ci sono altre chicche da ricordare.

Come quella notte al night e11even di Miami. La festa del DJ Ierie si stava facendo sempre più calda quando sono entrate sul palco alcune ballerine in topless. Mayweather ha preso in mano il microfono, ha detto qualche parola e poi ha fatto un cenno ai suoi uomini. Una pioggia di centomila dollari è cominciata a cadere sulle ragazze!

Vive in una casa di duemila metri quadri, con cinque stanze da letto e sette bagni, all’interno del Southern Higlands Golf Club di Las Vegas. Nel garage ha otto auto di lusso, tra cui una Bentley da 300.000 $. Tutte bianche. Ne ha altre sei parcheggiate davanti alla villa di a Miami. Tutte nere. E quattro davanti a quella di Los Angeles. Tutte blù. Ogni città, un colore…

Lo scorso anno, più esattamente la mattina del 20 giugno 2013, gli è venuta una gran voglia di andare a vedere Gara 7 della finale NBA tra Spurs e Heat. Voleva quattro posti a bordo campo. Ha dato incarico di trovarli all’agenzia White Glove Entertainment. Detto, fatto. Gli è bastato pagarli… 20.000 dollari. Non male per una sola partita di basket.

Floyd si sposta con un jet privato: un Gulfstream. Ma fa viaggiare le guardie del corpo su un altro jet di sua proprietà: ha paura che con il loro peso quei signori destabilizzino il suo aereo.

Restiamo in tema. Su un jet si è fatto riprendere nel primo semestre del 2013 mentre contava un milione di dollari, in sottofondo 50 Cent cantava Double Up: un rap pieno di volgarità.

scarpe

Indossa la biancheria intima una sola volta, poi la butta. Si può fare, basta mettere in contro spese 6.000$ l’anno. E la stranezza non si ferma qui. Quando è in giro usa lo stesso sistema con le scarpe. Le mette un giorno, poi le lascia al personale dell’albergo che lo ospita.

È ossessionato dai contanti. Porta con sé almeno 60.000$, a volte arriva a girare con una borsa da golf che contiene fino a un milione. Ultimamente ha regalato a quelli del suo clan delle borse da atletica Vuitton piene di soldi.

È un maniaco dei gioielli. Nel 2008 una coppia di ladri entrata nella sua ville ne ha rubati per sette milioni. Nel maggio scorso ha speso 250.000$ per un regalo di compleanno, orecchini e collanina, da fare alla figlia di 13 anni. Prima di scegliere è rimasto nella lussuosa gioielleria per un’ora. A quel punto gli è venuta fame ed ha preteso che gli portassero pollo fritte e patatine. Pensate che il proprietario abbia opposto uno sdegnato rifiuto?

fidanzata

Lo scorso anno per riconciliarsi con la fidanzata Shantal Jackson che ha da poco lasciato (è la ragazza che una settimana fa lo ha denunciato per percosse), le ha regalato un anello con un mega diamante da 10 milioni.

Esibire la ricchezza è una sorta di patologia. A Tim Keown di ESPN che gli chiedeva di quantificarla, ha mostrato il saldo del conto in banca: 123 milioni. “Ma è solo uno dei miei conti” ha precisato.

In carriera ha guadagnato più di 420 milioni (fonte Forbes), 105 nella scorsa stagione. Ha contratti già firmati per altri 180 milioni. Non deve certo preoccuparsi dei soldi, anche se non riceve neppure un dollaro dalla pubblicità…

Bibliografia: ESPN, Business Inside, Bleacher Report, 8NewsNow, Usa Today, MailOnline, The Ring, Forbes, Wikipedia.

Advertisements