Storia di una morte annunciata

E’ UN POMERIGGIO estivo, ma piove e le nuvole hanno oscurato il cielo. Due colpi sul legno della porta della stanza d’albergo. Brad sta mangiando una bistecca portata su dal room service, la taglia a piccoli pezzi e mastica molto prima di mandarli giù. Sembra che quella carne abbia perso ogni sapore. Stasera deve combattere. Ha un record di 52 match. Ne ha vinti solo sette, ma non ha perso la speranza. Prima o poi, arriverà il grande momento. Un altro colpo. L’avversario sarà un tipo tosto, uno che l’ha già riempito di botte appena tre settimane fa a Salt … Continua a leggere Storia di una morte annunciata

Gli uomini non sono tutti uguali

Bruce Jenner (foto sotto a destra) ha 65 anni. Nel 1976 (foto sotto a sinistra) ha vinto l’oro nel decathlon all’Olimpiade di Montreal. Tre matrimoni falliti, padre naturale di sei figli e patrigno di altri quattro. L’ultima moglie è stata Kris Kardashian. I giornali americani hanno riportato in questi giorni la notizia che Bruce Jenner vorrebbe cambiare sesso e per capire meglio a cosa potrebbe andare incontro si è affidato a un’esperta. L’ex decathleta si è sottoposto a un’operazione per l’appiattimento del pomo d’Adamo, si è fatto depilare la barba ed ha un look più femminile che in passato. Ma … Continua a leggere Gli uomini non sono tutti uguali

Brasile, un incubo Mondiale

GLI STADI del mondiale brasiliano avrebbero dovuti essere messi a disposizione della Fifa il 15 di questo mese. La scadenza è stata prolungata di trenta giorni. Ma questo non è stato sufficiente per restituire serenità all’organizzazione. L’Arena Corinthias che dovrebbe ospitare la partita inaugurale (Brasile-Croazia in calendario il 12 giugno) è ancora un cantiere (in alto, foto Sabatino Durante), i parcheggi sono tutti da realizzare (sotto, foto Sabatino Durante) e al momento appaiono totalmente da pavimentare, la copertura da ultimare, un’intera ala è stata realizzata solo al 20%. Poi ci sono i problemi legati agli spostamenti: oggi ci vuole un’ora … Continua a leggere Brasile, un incubo Mondiale

Lo sport in Tv costa. Che fare?

LO SPORT costa. Non solo praticarlo, ma anche vederlo. I canali televisivi in chiaro ormai non partecipano più all’asta per l’aggiudicazione dei diritti televisivi. Grazie alla Legge 8/99 modificata nel 2012 la Rai (a cui paghiamo un canone di 113,50 euro annui) è riuscita a salvare qualcosa. E’ infatti obbligatorio che i grandi eventi che coinvolgano atleti italiani siano trasmessi in chiaro da un canale con copertura dell’80% della popolazione. Nella lista ci sono tra l’altro Olimpiadi invernali ed estive, le partite della Nazionale di calcio, le finali del Mondiale o dell’Europeo, il GP Italia di Formula 1 di Moto … Continua a leggere Lo sport in Tv costa. Che fare?

L’incredibile storia di Kimiko Date

IERI KIMIKO Date ha sconfitto Flavia Pennetta al primo turno del torneo di Monterrey. Un po’ poco per definire incredibile la sua storia. Forse il fatto che la giapponese viaggi verso i 44 anni ci aiuta a capire meglio. Ma neppure questo è sufficiente. Nel 1995 la Date era numero 4 del mondo, aveva vinto sette tornei e si batteva alla pari contro le migliori del circuito. Poi lo stress dovuto alla necessità di mettersi continuamente in gioco aveva cominciato a regalarle più di dubbi che gioie. Improvvisamente si era sentita sola. Nel caos del circuito, sul campo davanti a … Continua a leggere L’incredibile storia di Kimiko Date