Irma Testa, 30.000 dollari per l’esordio al professionismo

Abu Dhabi ha ospitato l’IBA Champions’ Night, una competizione a livello professionistico dotata di un montepremi complessivo di 400.000 dollari.
Nel match femminile, al limite dei 57kg (cinque round da due minuti, senza caschetto protettivo), Irma Testa ha conquistato la cintura, superando Karina Ibragimova del Kazakistan. Dopo il combattimento, l’italiana ha detto che uno dei suoi sogni si è avverato.
“È bellissimo, sono stata davvero felice di avere fatto parte di questa fantastica serata di boxe. Avevo due sogni e uno di questi si è avverato stasera: ho fatto il mio debutto da professionista”.
Come vincitrice ha ricevuto un premio di 30.000 dollari, alla sconfitta ne sono andati 20.000.
Per i prossimi mondiali maschili (a Tashkent in Uzbekistan, dall’1 al 14 maggio 2023) l’IBA ha previsto un montepremi di 5,2 milioni di dollari (200.000 per l’oro, 100.00 per l’argento, 50.000 ciascuno per i due bronzi).
L’Associazione sta riversando un fiume di soldi nelle competizioni con il chiaro intento di rafforzare il consenso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...