L’IBA ci riprova. Sigla un accordo con la WBA, poi lancia le Pro Series

L’International Boxing Association ci riprova, lo fa siglando una collaborazione con la World Boxing Association. Umar Kremlev (presidente dell’IBA) e Gilberto Mendoza (presidente della WBA) hanno firmato un accordo di lavoro comune.
“La cooperazione tra IBA e WBA costruirà la boxe del futuro. Il nostro obiettivo è quello di realizzare un ponte tra le due organizzazioni per dare maggiori opportunità a tutti i pugili, in ogni parte del mondo” ha detto Kremlev.
Dopo il tentativo fallito delle APB e delle WSB, l’IBA va in scena con un’altra sperimentazione. Nasce un nuovo format, partono le Pro Series. Un torneo itinerante con dilettanti di primo livello e professionisti.
Tredici categorie per gli uomini (minimosca, 48 kg; mosca, 51 kg; gallo, 54 kg; piuma, 57 kg; leggeri, 60 kg; superleggeri, 63,5 kg; welter, 67 kg; superwelter, 71 kg; medi, 75 kg; mediomassimi, 80 kg; massimi leggeri, 86 kg; massimi, 92 kg; supermassimi, +92)).
Dodici per le donne (paglia, 48 kg; minimosca, 50 kg; mosca, 52 kg; gallo, 54 kg, piuma, 57 kg; leggeri, 60 kg; superleggeri, 63 kg; welter, 66 kg; superwelter, 70 kg; medi, 75 kg; mediomassimi, 81 kg; massimi, +81 kg).
Per l’esordio nella Notte dei Campioni, ogni match sarà rispettivamente sulle cinque riprese da tre minuti e cinque riprese da due minuti. Nel corso del 2023, i round diventeranno sette (sempre con gli stessi minutaggi). Né gli uomini, né le donne indosseranno il caschetto protettivo. I cartellini saranno stilati da cinque giudici con il criterio tradizionale dei 10 punti.
Ogni vittoria assegnerà un punteggio, a fine anno sarà stilata la classifica che designerà i vincitori dell’IBA World Boxing Tour.
Si comincia l’11 dicembre ad Abu Dhabi, negli Emirati Arabi.
In quell’occasione si affronteranno, tra gli altri, i pesi massimi Bakhadir Jalovov (Uzbekistan, oro olimpico e mondiale; 12-0, 12 ko da professionista) e Danis Latypov (primo pugile del Bahrein a partecipare a un’Olimpiade; 1-0, 1 ko da professionista). Per i pesi leggeri, sul ring Sofiane Oumiha (Francia, oro mondiale e argento olimpico; 3-0, 2 ko da professionista) e Karen Tonakanyan (Armenia, bronzo ai Giochi Europei; 3-0, 2 ko da professionista).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...