Canfora nei quarti! Una carriera cominciata a 75 kg, ora boxa al limite dei 63…

Assunta Canfora (a destra nella foto), 29enne napoletana, è entrata in palestra alla Leone Fazio di Napoli un po’ di anni fa. Accompagnata dal fratello, si è presentata al maestro Rosario Colucci. L’idea era quella di dimagrire. Fare ginnastica e togliere il peso in eccesso. Poi si è innamorata. Del pugilato, intendo. E adesso è nei quarti ai Mondiali di Istanbul, un’altra vittoria e sarà medaglia.
Il peso è comunque al centro della sua avventura.
Nel 2018 ha vinto i campionati italiani a Pescara, categoria 75 chili.
Nel 2019 si è fermata agli ottavi nei Mondiali di Ulan Ude in Russia, categoria 69 kg.
Lo scorso anno ha fatto il torneo di qualificazione olimpica a Parigi, sostituendo Flavia Severin ancora a 69 chili.
In Turchia ha vinto due match. Combatte a 63 kg!
Sono sincero, non so come abbia fatto, a quali sacrifici, a quali diete pazzesche abbia dovuto sottoporsi. Di certo vorrei conoscere il nutrizionista, con me avrebbe vita facile…
Oggi pomeriggio ha sconfitto Oomailyn Alcala, una mancina venezuelana piena di vigore. Hanno dato vita a un match intenso, anche se francamente caotico. L’azzurra è stata quella che ha messo a segno più colpi puliti e alla fine ha, anche se di misura, meritato la vittoria.
Domani pomeriggio l’attende una sfida davvero tosta. Affronterà Chelsen Heijen, un’olandese con il pugno pesante. Viene da due vittorie prima del limite, la seconda oggi contro la senegalase Mariaton Diallo (kot 3, nei dilettanti è rsc 3: referee stops contest).

RISULTATO (Mondiali donne, 63 kg, ottavi di finale) Assunta Canfora (Italia) b Oomailyn Ascala (Venezuela) 3-2 (30-27 28-29 28-29 30-27 30-27).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...