Corsa alla presidenza FPI. L’importante è avere le idee chiare…

Il terreno di scontro sono le rispettive pagine Facebook.
Questi i post dell’ultimo mese e poco più. Non compare l’attuale presidente federale Vittorio Lai, la cui voce non ho più sentito negli ultimi anni (nel rispetto di questa assenza pubblica ho omesso la foto del medesimo, al suo posto c’è quella del vice presidente vicario D’Ambrosi, che ha spesso parlato a nome della FPI nell’ultimo mandato).
Al momento, le candidature per la presidenza (le elezioni si terranno il prossimo 27 febbraio 2021) sono quelle di Andrea Locatelli, Giuseppe Macchiarola, Vittorio Lai.
Il motto imperante della campagna è “L’importante è avere idee chiare”.

Buona fortuna al pugilato italiano, ne ha un terribile bisogno.

30 ottobre
Andrea Locatelli
VORREI FUGARE OGNI DUBBIO. La mia candidatura si basa sula volontà di cambiamento e di rilancio della Federazione Pugilistica Italiana e non su rivoluzioni o vendette!

30 ottobre
Giuseppe Macchiarola
(tutto maiuscolo, nel linguaggio dei social equivale a un discorso urlato) SE IL SIGNOR LOCATELLI VUOL FARE ALLUSIONE AL FATTO CHE NOI CHIEDIAMO UN TOTALE RINNOVAMENTO SAPPIA CHE NOI SIAMO CERTO QUELI CHE ABBIAMO SOSTENUTO LE RAGIONI DELLA TRASPARENZA E DELLA MERITOCRAZIA PER 4 ANNI MENTRE LUI ERA NELLE STANZE DEI BOTTONI CON COLORO CHE DICEVA DI VOLER COMBATTERE E CHE NON HANNO ESITATO A METTERLO ALA PORTA APPENA È STATO IN DIFFICOLTA’ E SE HA PERSO LA GRAN PARTE DEI SUOI EX SOSTENITORI DEVE CHIEDERSI SE NON ABBIA TRADITO LE ASPETTATIVE DI CHI GLI HA DATO IL VOTO SPERANDO IN UN RINNOVAMENTO TOTALE.

23 novembre
Andrea Locatelli
Il pugilato è fatto di nobiltà di cuore, regole, disciplina e rispetto: gli stessi principi che andrebbero applicati fuori dal ring e dalle palestre.

30 novembre
Giuseppe Macchiarola
Stasera ore 21,30 diretta FB. Con Andrea Locatelli parleremo del futuro e della SVOLTA del pugilato italiano. Non mancate!

30 novembre
Comunicato stampa congiunto Macchiarola&Locatelli
Giuseppe Macchiarola e Andrea Locatelli annunciano l’alleanza per la boxe italiana.
Ritrovata unità d’intenti e coesione per un nuovo progetto di sviluppo del pugilato italiano”. Queste, all’unisono le parole di Andrea Locatelli e Giuseppe Macchiarola che così come quattro anni fa, tornano a collaborare per riuscire a perseguire quello che è, ed è sempre stato, il loro comune intento: rinnovare la Federazione e costruire delle nuove prospettive per il movimento pugilistico italiano in grado di restituirgli il posto che gli spetta. Insieme i due si impegnano a cercare le soluzioni ideali per risollevare la nostra boxe.
Condividendo la stessa visione, ossia il cambiamento, il dottor Macchiarola, che da tempo aveva annunciato la propria candidatura alla Presidenza della FPI, decide di fare un passo indietro a favore dell’unione delle forze: “In queste ultime settimane, dopo numerosi incontri e scambi d’opinione, ho potuto verificare come gli elementi cardine sui quali vertono le mie idee per favorire meritocrazia, trasparenza e partecipazione, siano condivisi dall’amico Andrea Locatelli. Pertanto, insieme al gruppo che rappresento, ho deciso di ritirare la mia candidatura e sostenere, come nella passata elezione, la sua corsa alla presidenza”.
Andrea Locatelli rispetto a questa rinnovata sintonia dichiara: “Sono felice di aver ritrovato coesione e di aver superato incomprensioni e contrasti che ci avevano allontanati. Mi auguro che così come Macchiarola anche altri soggetti qualificati della famiglia del pugilato italiano comprendano l’importanza della cooperazione piuttosto che la insulsa litigiosità. Il rischio di creare pericolose spaccature che indebolirebbero ulteriormente un movimento già provato da molte difficoltà, non è la soluzione che ci serve. Replicare ciò che è avvenuto quattro anni fa è una minaccia da scongiurare. Favorire invece la condivisione di idee e la partecipazione aperta a tutti senza alcun pregiudizio, purché propedeutiche ad aiutare il nostro sport, è ciò che a nostro avviso necessitiamo”.
Da qui in avanti parte un processo di “fine-tuning” relativo al programma e alla composizione della squadra che avrà l’onore e l’onere di realizzarlo.

2 dicembre
Flavio D’Ambrosi
È appena terminato l’incontro con Andrea Locatelli. L’incontro, che sarà aggiornato a domani, è stato proficuo. Stiamo lavorando per un movimento unito.

2 dicembre
Giuseppe Macchiarola
Caro vice, Andrea Locatelli non farà nessun accordo senza il consenso dei suoi elettori. Stai tranquillo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...