L’assicuratore Kingsley Ibeh, ex giocatore di Football, sfiderà Vianello il 3 ottobre

Il primo appuntamento era stato casuale, nato a sole 48 ore dal match.
Era saltato l’avversario di Guido Vianello (7-0, 7 ko).
Danny Roosvelt Kelly jr, 9 anni e un record di 10-3-1, 9 ko aveva improvvisamente comunicato la propria indisponibilità alla Top Rank.
Frenetiche erano state le ricerche per trovare un sostituto. Alla fine ce l’avevano fatta.
Il 21 luglio a Las Vegas, il pugile romano avrebbe affrontato Kingsley Ibeh: un nigeriano che qualche tempo fa si è trasferito in Arizona, alla periferia di Phoenix.
Al momento di sostenere il test,  Kingsley “Leone Nero” Ibeh, asintomatico, era risultato positivo al tampone del COVID-19. Era stato ovviamente fermato e obbligato a osservare la quarantena.
A quel punto anche quelli della Top Rank si erano arresi.
Il match era previsto sulla distanza delle quattro riprese, in apertura di programma.
A due mesi e mezzo di distanza Bob Arum ripropone la sfida.
Il 3 ottobre all’MGM di Las Vegas (lo ha scritto Dan Rafael sul suo account Facebook citando “fonti a conoscenza dei piani”) l’imbattuto peso massimo italiano salirà dunque sul ring contro   Kingsley Ibeh, un tizio che nel 2015 giocava a football americano, come defensive lineman, per l’Università di Washbum.
Nel 2017 se ne è andato in Canada con gli Stampeders.
Poi è tornato negli States e ha cominciato a lavorare come assicuratore.
Una mattina lo ha chiamato un signore interessato a stilare un contratto. Era il titolare di una palestra di pugilato, vicino casa di Kingsley Ibey. L’assicuratore si è subito appassionato a questo sport e ha cominciato a praticarlo. Era il 2018.
Nell’agosto del 2019 ha esordito da professionista, praticamente senza alcuna esperienza da dilettante.


È passato poco più di un anno e lui ha messo assieme un record di 5-1-0 (4 ko). Prima della pandemia combatteva ogni due mesi.
Il blocco di ogni attività causato dal Covid-19 l’aveva bloccato, alla ripresa ha ricominciato in gran fretta.
Il 25 giugno ha sconfitto per ko 4 Waldo Cortes Acosta (il video mostra il curioso ko).
Il 2 luglio ha battuto per MD (58-56, 57-57, 58-56) Patrick Mailata.
Una pausa obbligatoria dopo la positività e adesso riprende.
Il 3 ottobre affronterà Guido Vianello.


Il mancino nigeriano (cambia spesso guardia) ha 26 anni, è alto 1.93 ed è decisamente pesante: nei sei match sinora disputati ha oscillato tra 120 e 130 chili.
L’unica sconfitta l’ha subita il 26 dicembre scorso contro Waldo Cortes Acosta, a Phoenix, per split decision (39-36, 37-38, 36-39).
Tre delle sue quattro vittorie prima del limite, sono arrivate per ko 1.
Una curiosità. il sito specializzato boxrec.com indica Kingsley Ibeh sul ring anche il 28 dicembre, a Phoenix (Arizona), contro Dante Stone (5-1-0).
Il clou della serata del 3 ottobre sarà un match molto interessante al limite dei superleggeri, tra il messicano Jose Zepeda (32-2-0, 25 ko) e il russo Ivan Baranchyk (20-1-0, 13 ko). Il vincitore diventerà lo sfidante numero 1 di Jose Ramirez (26-0, 17 ko) campione per Wbc e Wbo. Anche questo match ha subito un rinvio. Avrebbe dovuto svolgersi il 7 luglio, ma un infortunio a Baranchyk ha costretto la Top Rank a posticiparlo.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...