Foreman: Wilder non è uno dei migliori di sempre, può diventarlo

Scende in campo George Foreman, l’uomo che ha messo ko Chuvalo, Peralta, Frazier (due volte), Norton, Cooney, Lyle (in un memorabile incontro) e Michael Moorer, conquistando il mondiale massimi a 45 anni.
È un ammiratore di Deontay Wilder e in un’intervista a TMZ ha detto che: “È bravo, ma non si avvicina a Joe Louis, Joe Frazier o Mike Tyson. No, non è ancora a quel livello. Assolutamente no. Dovrebbe esprimere la boxe di Mike Tyson nel confronto con Trevor Berbick prima di diventarlo. Quella sera ero a Las Vegas e ho pensato: quel ragazzo sarà un incubo per chiunque! Wilder ha il potenziale per stare tra i migliori, ma punta ad aumentare il numero delle difese senza alzare il livello di rivali. E poi fa troppe rivincite. Le rivincite non servono a niente. A meno che non si tratti di Wilder vs Tyson Fury 2, quello sarà uno dei più grandi match di sempre. Se lo vincerà, potrà avere un posto tra i migliori di ogni epoca”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...