Domani a Macon (Georgia), tre fratelli saliranno sul ring nella stessa serata…

Domani tre fratelli saliranno sul ring nella stessa serata.

Macon è una città al centro della Georgia, poco meno di 140 chilometri a sud di Atlanta. È lì, allo Shrine Temple al numero 22 di Mecca Drive, che si svolgerà l’evento. Non so quanti precedenti abbia, di certo è una rarità.

In programma i Montgomery Brothers (la foto sotto è tratta dal profilo Facebook di Maliek), allenati (e non poteva essere altrimenti) dal loro papà Michael sr.

Maliek detto Mayhem ha 22 anni e un record di 149-12 da dilettante. È l’unico cittadino di Macon ad avere vinto per due volte i Golden Gloves dello Stato. È alto 1.73 e boxa da superpiuma, è al suo secondo incontro da professionista. Il primo lo ha vinto per kot. Affronterà Calvin Smith (2-11-0). È stato nazionale della squadra USA. Ha cominciato a boxare quando aveva otto anni, gli piace anche il wrestling e la corsa campestre. Si è diplomato in Sports Marketing al Technical College della Georgia.

Mikhail detto 50-Khail ha 20 anni, boxa da dieci, è alto 1.70 e combatte da peso piuma. Da dilettante ha chiuso con un record di 120-12. Anche lui ha già debuttato, vincendo per kot all’esordio. Domani incontrerà Tony Jones.

Michael jr detto Six Speed ha 23 anni. Alto 1.80 combatte da peso welter. Da dilettante 150-20, da professionista è al debutto. Si batterà contro Edwin Aceves detto Eddie, anche lui al debutto.

La palestra in cui hanno cominciato non poteva che essere Team Montgomery Boxing.
Il coach Michael sr ha boxato da professionista (7-4–0, 1 ko). Ha cominciato agli inizi degli anni Settanta mettendo in fila sei successi di fila (cinque ai punti e uno prima del limite). Si faceva chiamare Mike e governava abbastanza bene la sua carriera. Poi è accaduto qualcosa che capita a tutti. Ha perso un match. Era il 6 dicembre del ’77. È sceso dal ring ed è rimasto fermo per sei anni, quando è tornato non aveva più la forza di prima. Si è ritirato dopo avere messo assieme un deludente 1-3-0 nella seconda parte della carrieta. Ora guida i tre figli.

Si combatte domani, sabato 21 ottobre.
Venticinque dollari per entrare, quarantacinque per una sedia a bordo ring.
I Montgomery sono certi che riempiranno lo Shrine Temple.

Advertisements