Il 15 settembre del ’61 Mazzinghi esordiva al professionismo

Accadeva cinquantasei anni fa. Il 15 settembre del 1961 Sandro Mazzinghi disputava il primo match da professionista, aveva 22 anni. Comininciava quel giorno l’avventura di uno dei più grandi pugili italiani di sempre, due volte campione del mondo dei superwelter.


Sandro vince i campionati nazionali militari, poi va a Fort Dix negli Stati Uniti e vince anche i Mondiali.

Sfumato il sogno olimpico, il 15 settembre del ’61 passa professionista ed esordisce al Teatro Puccini di Firenze (foto in alto), quello che sta tra piazza Puccini e via delle Cascine. Un locale che può essere sala da ballo, palazzetto di pugilato o palcoscenico per gli artisti. Dipende dall’ispirazione del momento e dai desideri di chi organizza lo spettacolo.

L’avversario si chiama Severino Gagliardi, viene da Lecce. Da quelle parti l’hanno soprannominato “mano di pietra”.

Dicono abbia un gancio destro fulminante. Anche lui è al debutto. Sandro lo mette ko in meno di due round, nonostante il pugliese sia uomo di carattere e pugile coraggioso.

La grande avventura è appena cominciata.

(da “Anche i pugili piangono” l’affascinante e drammatica vita di Sandro Mazzinghi)

 

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s