Serena, quando il fidanzamento e la maternità passano sui social…

Una volta, tanto tempo fa, quando ci fidanzavamo a volte non lo raccontavamo neppure in casa. Oggi si è passati direttamente ai social network. Qualcuno va anche oltre: foto, fumetti, annunci ufficiali, poemi.
Prendete Serena Williams.
La sua portavoce Kelly Bush Novak convoca la stampa e dice: “La stagione agonistica 2017 di Serena finisce qui. Se qualcuno ha dei dubbi su quello che ho appena affermato, chieda pure“.
La Williams 24 ore prima aveva postato sul suo profilo Snapshot una foto in costume giallo con su la scritta “20 settimane“. Poi l’aveva tolta, ma qualche ripensamento dopo aveva confermato di essere in stato interessante di venti settimane. Appunto.


Successivamente si è passati su Instagram per vedere lei e il futuro papà Alexis Ohassian felici e sorridenti.
Breve salto indietro nel tempo.
Quando si sono messi assieme l’hanno annunciato al mondo prima su Instragram, poi sul sito del prossimo consorte. Non con una semplice frase, no. Con un poema intolato non a caso I said yes. E un fumetto che ricordava come lui le avesse fatto la proposta di fidanzamento proprio in quel ristorante romano dove si erano incontrati per la prima volta. Per rendere più importante la richiesta ha esibito un anello con diamante a sugello dell’eventuale sì di Serena.


Attenti statistici hanno rilevato come la Williams fosse incinta di otto settimane già a Melbourne, quando ha vinto gli Australian Open.
Nella speranza di non assistere all’annuncio della rottura delle acque, nè alle foto su Instagram del successivo travaglio, faccio grandi auguri alla coppia.
Lui non l’ho mai visto dal vivo, so che non se la passa male… è il co-fondatore di Reddit, imprenditore ricco e affermato. Lunedì compirà 34 anni.
Lei mi sta molto simpatica, non a caso le ho dedicato una delle tre foto di copertina del mio ultimo libro “Storie in controtempo“. Se l’avessi saputo, avrei volentieri messo dentro anche questa.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s