Da oggi Detroit ha la Thomas Hitman Hearns Avenue, un omaggio al campione

hearns

Detroit ha resto omaggio a uno dei suoi eroi sportivi.

Da oggi nella città del Michigan esiste la Thomas Hitman Hearns Avenue.
Una strada per ricordare un grande pugile, uno dei quattro re che hanno popolato la meravigliosa boxe degli anni Ottanta: Sugar Ray Leonard, Marvin Marvelous Hagler, Roberto Mani di Pietra Duran e lui. Thomas Hitman Hearns, detto anche Il Cobra. (dal profilo Instagram la foto sotto).

4re

Di lui ricordo perfettamente la sfida con Hagler a Las Vegas, ero a bordo ring e ho avuto la fortuna di essere testimone oculare di una delle più grandi battaglie nella storia del pugilato. Tre round fantastici.

450px-hearns-duran

Ma c’è un altro match che mi è rimasto nella testa, quello contro Duran per il titolo Wbc dei superwelter. Era il 15 giugno 1984, al Caesars Palace di Las Vegas c’erano 14.284 spettatori, 2,1 milioni di case erano state abilitate per il collegamento in pay per view, i pugili si erano equamente divisi 3,7 milioni di dollari.

Duran era andato due volte giù nel round di apertura e dopo appena cinquantanove secondi della ripresa successiva era stato messo knock out da un perfetto, spaventoso, meraviglioso diretto destro di Hearns. Un grande campione che ha chiuso la carriera con il rispettabile record di 61-5-1, 48 vittorie per ko.

Advertisements