Cinquant’anni fa Mazzinghi distruggeva Rolland per l’europeo superwelter

aaa

Accadeva cinquant’anni fa…

 

Sandro difende l’europeo dei superwelter contro Jean-Baptiste Rolland, che viene dalla regione del Calvados. È un momento importante per la vita, più che per la carriera di Mazzinghi. È in quell’occasione che fa un incontro particolare, conosce un barbone alla Stazione Ferroviaria di Milano. Lo aiuta, diventano quasi amici.

Milano, 3 febbraio del ’67.

Dopo poco più di nove round l’arbitro ferma Jean-Baptiste Rolland: kot. Travolto anche lui.

Scrive Maurizio Mosca su LaGazzetta dello Sport.

«L’altra sera con Mazzinghi, il pubblico di Milano ha vissuto momenti stupendi, emozioni, palpiti che non dimenticherà presto. Sandro è semplicemente meraviglioso, ma ogni suo match è duro, durissimo. Va guidato con accortezza e allora risponderà sempre con successo».

(da “Anche i pugili piangono, Sandro Mazzinghi un uomo senza paura nato per combattere” di Dario Torromeo, edizioni Absolutely Free, 224 pagine, 15 euro)

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s