Il re del ko vince il mondiale, intasca 70.000 $, torna a casa e gli rubano tutto!

jonathan-guzman_1

Jonathan Guzman (a sinistra nella foto), dominicano di 25 anni, ha il ko facile. Ventidue match, ventidue vittorie, ventidue knock out. Compreso quello ottenuto una settimana fa a Osaka contro Shingo Wake, fermato al round numero undici nel match valevole per il titolo dei supergallo Ibf.
Baci, salti di gioia, abbracci e poi negli spogliatoi sono arrivati anche i soldi della borsa: novantamila dollari in contanti, ventimila dei quali subito versati a manager e maestro.
I suoi settantamila Mr Guzman li ha messi in una valigia. Tutto bene nella prima tratta di volo da Tokyo a Miami. Meno bene nella seconda parte del tragitto.
Nell’aeroporto della Florida gli agenti della dogana hanno ricordato a mr Guzman che poteva portare a bordo una sola valigia mentre lui aveva due bagagli a mano.
Il campione ha scelto quella con la corona mondiale, imbarcando quella con i soldi.
All’arrivo nella Repubblica Dominicana ha recuperato il bagaglio, ma ha avuto una brutta sorpresa. I soldi erano spariti. Zero dollari in valigia, in pratica aveva combattuto gratis.
Gli agenti della dogana, gli specialisti della sicurezza dell’Aviazione Civile e il personale dell’aeroporto domenicano Siglo XXI stanno investigando sul caso.
Me li hanno rubati qui, a Santo Domingo” ha protestato Mr Guzman.
Finora nessuna notizia sul ladro.
Il manager di Mr Guzman, Sampson Lewkowicz, ha detto che anticiperà il ritorno sul ring del suo pugile a dicembre con l’intento di fargli guadagnare cifre importanti nella speranza che dimentichi questo brutto momento.
Buone intenzioni, ma resta il fatto che un ladro ha reso infelice anche il momento più bello della carriera di un pugile, quello in cui conquista il massimo, in cui realizza un sogno.
Ora, quando pensa al match mondiale, Guzman rivive il volo verso il nulla dei suoi settantamila dollari e precipita in un incubo.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s