Bundu: E se il mio montante sinistro sorprendesse tutti, compreso Spence?

errol-spence-vs-leonard-bundu_2957

Poco più di un mese fa, dando l’annuncio della sfida tra Errol Spence jr e Leonard Bundu, ho pubblicato un’intervista al forte e simpatico pugile di casa nostra. Ora che abbiamo la certezza di vederlo in diretta e in chiaro anche da noi (Sportitalia, canale 60 digitale terrestre e 225 del bouquet di Sky nella notte tra domenica 21 e lunedì 22 agosto) ripropongo quell’articolo.

 

 

Errol Spence jr, “The truth”: la verità, ha annunciato ai microfoni della Nbc che il 21 agosto negli Stati Uniti si batterà nella semifinale del titolo welter Ibf che designerà lo sfidante di Kell Brook (che il 10 settembre affronterà Gennady Golovkin per la corona dei medi).
L’americano (20-0, 17 ko) è uno dei migliori della categoria, un uomo su cui lo stesso Al Haymon punta forte. Ha sconfitto prima del limite Chris Algieri, Alejando Barrera, Phil Lo Greco, Samuel Vargas. Ottima tecnica, pugni pesanti, nella piena maturità fisica.
Il suo avversario sarà Leonard Bundu (33-1-2, 12 ko), il nostro miglior pugile, numero 7 della classifica dell’International Boxing Federation. L’incontro verrà trasmesso in chiaro dalla Nbc, uno dei tre grandi network americani, in prime time (cioè nell’orario di maggiore ascolto).
Ho parlato al telefono con il toscano della Sierra Leone.

bundu1

Leonard Bundu, Errol Spence è uno dei più forti pugili in circolazione. Hai avuto dei dubbi ad accettare la sfida? E perché l’hai accettata?
“È una grande occasione. Alla mia età non si può dire di no, non hai altre possibilità A vent’anni puoi anche pensare: aspettiamo e vediamo cosa ci riserva il futuro prossimo. A 41 prendi anche i rischi”.
Pensi che sarà un match più duro di quello con Keith Thurman?
“Thurman era bello tosto, questo lo è di più. Mi ha colpito il modo in cui ha travolto Algieri. Ma adesso ho più esperienza per quel che riguarda le sfide ad alto livello. La prima volta sono andato con qualche dubbio e questo mi ha frenato. Stavolta voglio giocarmela. Senza illusioni, ma voglio giocarmela”.
Che tipo di atteggiamento tattico ti aspetti da parte di Spence?
“Di certo non farà come Thurman. A lui piace attaccare. Sarà un pericolo in più, ma sarà anche un piccolo vantaggio per me che preferisco boxare a corta distanza”.
Oggettivamente sei sfavorito. Questo ti crea qualche problema?
“No, mi libera da un peso in più. Sono consapevole della difficoltà del combattimento, so che mi troverò davanti a un campione, ma ho esperienza a sufficienza per gestire una situazione così”.

20120326bundu005
Quale colpo potrebbe ribaltare il pronostico?
“Il mio montante sinistro al fegato, dalla media o corta distanza, potrebbe essere il pugno capace di far saltare tutti sulla sedia. Una sorpresa a livello mondiale. Sia chiaro: non dico vado e lo metto ko. Sarei un buffone. Il match resta difficile, difficilissimo, pericoloso”.
Gli americani, commentando la scelta, hanno detto che sei tecnicamente valido, ma anche che a 41 anni non rappresenti un ostacolo. Come commenti?
“Non dò peso a questa cosa. Mi sento bene, sono motivato e ho esperienza. Non mi preoccupa l’età”.
Ma il passare del tempo qualcosa ti avrà pure tolto, o no?
“Ha ridotto la mia capacità di recupero, la possibilità di entrare in forma più velocemente. Mi serve tempo. Per fortuna ne ho e non lo sprecherò”.

Paulie-Malignaggi
Che fine farà il tuo titolo europeo?
“Questa è una semifinale mondiale, all’europeo non ci voglio pensare. Dico solo che rimane lì, magari poi andrò anche a difenderlo. L’idea di battermi con Malignaggi mi stuzzica, anche se non so se ci sono i soldi per farlo”.
Ci sarà qualche novità nell’avvicinamento alla sfida?
“Dovremo essere più scientifici. Quando sono andato a Las Vegas per affrontare Thruman, mi sono accorto che su di me ne sapeva più lui che io. Sapeva quanti colpi tiravo a round, come mi muovevo, quanto tempo mi serviva per recuperare. Mi aveva studiato a fondo. Io mi sono sempre limitato a guardare qualche video, tanto per capire. Poi ho trovato sul ring la chiave giusta. Ma ora credo che sia arrivato il momento di fare un passo in avanti. Dovremo studiare Spence a fondo. Lo vedi, 41 anni servono a qualcosa…”
Seguirai una dieta particolare?
“Non credo che sarà qualcosa di molto particolare. Seguirò i consigli del mio nutrizionista Francesco Fagnani. E chissà che non faccia la dieta del guerriero”.
La dieta del guerriero?
“È l’unica che mi ha fatto dimagrire davvero”.
E sarebbe?
“Mangi poco a pranzo, soprattutto frutta e verdura. Poi lavori e la sera fai il vero pasto. Cominci  con la verdura cotta e quindi passi ai carboidrati”.
Poco a pranzo, pasto importante a cena. Esattamente il contrario di quello che consigliano i dietologi.
“Eppure con me ha funzionato”.

vidoz
A 70 anni, quando ti ritirerai dalla boxe, cosa farai?
“Non lo so. Magari resto nell’ambiente, magari apro una palestra. Di certo mi piacerebbe lavorare con il cibo. Mi piace cucinare, mi piace inventare piatti nuovi. Oltre al pane e alla pizza, mi sto specializzando in cottura sotto vuoto , sous-vide come dicono i francesi. E poi amo rivisitare anche i piatti classici. Chissà, forse tra qualche anno verrai a mangiare al Ristorante Bundu…”
Vuoi fare concorrenza a Paolone Vidoz?
“Ci proverò. Lui è bravo in cucina”.
Sì, ma a forza di assaggiare è diventato enorme.
“A me i cuochi magri non ispirano fiducia, anche se Massimo Bottura dell’Osteria Francescana a Modena, giudicato il miglior ristorante del mondo, è magro. Penso che sia l’eccezione che conferma la regola”.
Sono le stesse parole, cuoco magro poca fiducia, che mi ha detto tempo fa Vidoz.
“Lo vedi? La pensiamo allo stesso modo. Possiamo farci concorrenza”.

BoxingScene

BoxingNews24

L’intervista è stata ripresa da alcuni importanti siti americani.

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s