La sindaca di Cascina definisce Imagine di John Lennon “aberrante”

munch-lurlo-copertina

Susanna Ceccardi, eletta a Cascina in provincia di Pisa, è la prima sindaca leghista in Toscana.
Questo è un suo post su Facebook dell’8 gennaio scorso, ripreso oggi da molti social.
tweet

Questo il testo del post: “1300 bambini hanno cantato Imagine di John Lennon sotto al comune di Cascina, idea del sindaco. Cosa dice la canzone? Dice immagina…Immagina un mondo senza religione, senza paradiso, senza proprietà privata. Qualcuno lo ha immaginato davvero questo mondo, e lo ha realizzato. Si chiama Comunismo e ha fatto milioni di morti. La musica sarà anche carina, ma le parole sono aberranti. Un mondo senza fede, senza valori, senza proprietà privata guadagnata col frutto del proprio lavoro è un mondo non umano. Andrebbe spiegato ai bambini che sono stati usati per questa ennesima pagliacciata“.

E questo è il testo della canzone.

Immagina
di John Lennon
Immagina non esista paradiso
È facile se ci provi
Nessun inferno sotto noi
Sopra solo cielo
Immagina che tutta la gente
Viva solo per l’oggi

Immagina non ci siano nazioni
Non è difficile da fare
Niente per cui uccidere o morire
E nessuna religione
Immagina tutta la gente
Che vive in pace

Puoi dire che sono un sognatore
Ma non sono l’unico
Spero che un giorno anche tu ti unirai a noi
E il mondo vivrà in armonia

Immagina un mondo senza proprietà
Mi chiedo se ci riesci
Senza bisogno di avidità o fame
Una fratellanza tra gli uomini
Immagina tutta le gente
Che condivide il mondo

Puoi dire che sono un sognatore
Ma non sono l’unico
Spero che ti unirai a noi anche tu un giorno
E il mondo vivrà in armonia

“Eppure io dico che se ci fosse un po’ più di silenzio, se tutti facessimo un po’ di silenzio, forse qualcosa potremmo capire” (Roberto Benigni, La voce della luna)

 

Advertisements