I bambini ci regalano un sorriso, a Miami un gesto da applausi

lvmarlins

Francia, settimane da incubo con lo sport sullo sfondo.

Hooligans in azione agli Europei di calcio.

Croati, inglesi, russi protagonisti di battaglie assurde.

Devastano strade, negozi, persone. Un’orda barbarica che tutto travolge, polizia compresa.

Miami, una calda domenica di giugno.

In campo Miami Marlins e Colorado Rockies, MLB: Major League Baseball.

Sugli spalti un piccolo tifoso raccoglie con una presa da applausi una palla fuori dalle linee,  orgoglioso la stringe al petto. Poi si gira e vede una piccola tifosa, non ci pensa su due volte e le regala il trofeo appena conquistato. Lei, felice, lo ringrazia con un grande sorriso.

Nessuna morale, se non quella che crescendo si peggiora.

Sarebbe un sogno se i bambini venissero alla luce con la sicurezza e con l’assoluta certezza che riceveranno l’educazione più indicata e che vivranno sereni e felici. E invece, quando veniamo al mondo, dobbiamo correre i nostri rischi” (Audrey Christie, Splendore nell’erba)

 

Advertisements