Money vs Pacquiao, rivincita ad aprile 2016?

floyd_mayweather

Piano piano viene fuori la possibilità di una rivincita.

Primo elemento a sostegno della tesi.

In un’intervista all’ESPN, Floyd Mayweather jr ha dichiarato: “Potrei affrontare Pacquiao a un anno dalla sua operazione alla spalla”.

Secondo elemento.

Nell’aprile del 2016 l’MGM Grand aprirà un’arena più grande e moderna di quella esistente.
Terzo elemento.

Nel 2016 riccorreranno i sessant’anni dal record di Rocky Marciano: 49-0.
Quarto e (per ora) ultimo elemento,

Anche Bob Arum parla di rivincita.

Vado con ordine.

Floyd Mayweather jr ha annunciato ufficialmente di voler lasciare le cinture di campione del mondo per dare spazio ai giovani di talento che aspirano a conquistarle. Dopo diciannove anni di dominio, ha detto, si sente stanco e la boxe è diventata un lavoro non più una passione.

khan_mayweather_pa_3112315a

Nei suoi piani iniziali c’era un’altra sfida e poi il ritiro.

Per quest’ultimo match, in calendario a settembre, si fa con sempre maggiore intensità il nome di Amir Khan, sempre che riesca a battere in modo convincente Chris Algieri il 29 al Barclay Center di Brooklyn.

01

Money dice che il record di Marciano non è un obiettivo principale. Anche perché su questo primato andrebbero fatti alcuni distinguo.

Il pugile di Brockton non è stato il solo campione del mondo ad essersi ritirato imbattuto. È stato il solo tra i pesi massimi. Tanto per citarne qualcuno dell’era moderna (diciamo degli ultimi due secoli) Ricardo “Finito” Lopez ha chiuso con 51 successi e 1 pari (arrivato peraltro in seguito a una ferita, decisione tecnica dunque).

Quella di Marciano non è neppure la più lunga striscia di vittorie consecutive. Willie Pep ne ha messe in fila 62 prima di fermarsi. No, per chi non lo sapesse, non si è ritirato imbattutto. Anche perché lui di match ne ha disputati 241! Con 229 vittorie.

E se proprio dovessi citare un record che mi affascina, chiamerei in causa Joe Louis: 66 vittorie e 3 sconfitte, tredici anni campione del mondo dei pesi massimi.

I numeri vanno bene per le statistiche, Mayweather non è un peso massimo, quindi parlare di record mi sembra non esattemente corretto.

Ma la grancassa già batte da tempo e presentare la rivincita Mayweather jr vs Pacquiao ad aprile 2016, nella nuova arena dell’MGM Grand, con l’intento (come ogni media strombazzerà) “di battere il record di Marciano” sarà probabilmente musica suonata dal dollaro.

Intanto però Pacquiao si trova davanti a un doppio problema.

A fine settimana dovrà operarsi perché come ha detto il dottor Neal ElAttrache: “Il pugile ha una profonda lesione alla cuffia dei rotatori”.

I tempi di recupero vanno dai tre agli otto mesi.

L’altro problema per Pacquiao è la possibilità che la Commissione Atletica dello Stato del Nevada lo squalifichi (meno grave sarebbe una sanzione pecuniaria, facilmente risolvibile viste le finanze del filippino) per non avere comunicato il problema alla spalla alla vigilia del match.

Si respira dunque un’aria di rivincita. Sinceramente, dopo le poche emozioni offerte sabato, non so quanti sarebbero disposti a spendere fiumi di denaro per vedere Mayweather jr vs Pacquiao II.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s