Archivio Mensile: giugno, 2014

Un titolo può essere più violento di un pugno

È uscito un servizio su “la Repubblica.it”. “Boxe, la brutalità sale sul ring/i teenager prima e dopo i match”, l’occhiello recita: la fotodenuncia. Da vietare secondo il quotidiano romano non sarebbe solo la… Continua a leggere

Viene da Ovosodo e sfida il mondo

Da anni è tra i protagonisti dello staff tecnico della nazionale, ha avuto un momento di grande popolarità quando ha allenato Federica Pellegrini (foto sotto). Ora i suoi assi si chiamano Gabriele Detti… Continua a leggere

Quando la boxe diventa un incubo razziale

  “Mio padre mi ha insegnato cinque cose: tu non sei buono, sei un fallimento, non sarai mai nessuno, non fidarti di nessuno e non rivelare a nessuno il tuo business.” La famiglia… Continua a leggere

Genie, la principessina dei quartieri alti

EUGENIE Bouchard è il volto nuovo del tennis femminile. Dopo avere centrato il colpo agli Australian Open si è ripetuta al Roland Garros. Ha eliminato Carla Suarez Navarro ed è piombata in semifinale… Continua a leggere

Iron Raonic, il Tyson buono del tennis

Milos Raonic ha sconfitto anche Marcel Granollers. Per la prima volta un canadese è nei quarti di finale del Roland Garros. Ora affronterà Djokovic.   MILOS ha la faccia da pitbull, un pitbull… Continua a leggere