La furia di Ketchel, un terribile ko, l’amore di una mamma

Il ventidue febbraio del 1908 mi batto contro Mike Sullivan. Prima di salire sul ring incrocio alcune persone del suo clan che trasportano una grossa cesta. «Che fate?» chiedo. «Stiamo portando delle arance a Mike, ne è goloso. Ne mangia un paio tra un round e l’altro». «Mi dispiace per lui e per voi. Se me lo aveste chiesto, vi avrei fatto risparmiare un po’ di fatica, tempo e soldi». Lo metto ko in meno di una ripresa, mi bastano settantotto secondi per risolvere la questione. Il San Francisco Chronicle riporta la notizia, Harry B. Smith firma il breve articolo. … Continua a leggere La furia di Ketchel, un terribile ko, l’amore di una mamma

Omicidio a colazione

LA MATTINA in cui Walter Dipley mi uccide con un colpo di carabina, sto facendo colazione nella vecchia casa in legno nella tenuta del Colonnello. E’ il 15 ottobre del 1910 e io sono seduto su uno sgabello sgangherato vicino alla parete in fondo alla cucina. Sul tavolo davanti a me c’è una ciotola di latte e un po’ di pane della sera prima. Il colpo è sparato alle mie spalle da una Marlin Springfield calibro 22. Non mi accorgo di niente fino a quando non sento un gran bruciore nel petto. Subito dopo provo un senso di vuoto e … Continua a leggere Omicidio a colazione