I pesi massimi, così la boxe rotola all’indietro senza vergogna…

All’inizio del mese ero rimasto colpito dalla nomina a sfidante ufficiale del campione Wbc dei pesi massimi Deontay Wilder di Bermane Stiverne: 38 anni, inattivo dal 2015, positivo al doping.

Ieri ho avuto la conferma che al peggio non c’è mai fine.

La World Boxing Association ha ufficializzato la sfida per il titolo vacante tra Shannon Briggs e Fres Oquendo (foto sotto). Si disputerà il 3 giugno in Florida.

Fres Oquendo per quella data avrà 44 anni.

Non combatte dal 6 luglio 2014 (quasi tre anni al momento del match), quando nell’incontro con Ruslan Chagaev è stato trovato positivo all’esame antidoping: tamosifin e anastazole.

Negli ultimi quattro anni ha disputato la miseria di tre combattimenti.

Tutto questo gli è valso la qualifica di co-sfidante al titolo.

Shannon Briggs (foto in alto) di anni ne ha 45.

Il 16 ottobre 2010 ha preso una severa lezione da Vitali Klitschko che lo ha largamente sconfitto ai punti (120-107, 120-105, 120-107) dopo averlo letteralmente demolito. Ricoverato in ospedale, a Briggs sono state diagnosticate: frattura della cavità orbitale sinistra, del naso, di alcune ossa della mano, la rottura del timpano dell’orecchio destro, uno strappo muscolare al bicipite sinistro. Un massacro.

È stato fermo a lungo. Ha attraversato un leggero stato depressivo, ha avuto problemi di salute e di peso. È tornato sul ring l’11 aprile 2014.

Da allora ha disputato nove match, vincendo sempre e in otto occasioni per ko.

Chi ha battuto?

Rivali che venivano da cinque sconfitte negli ultimi sei match, altri che avevano accumulato nello stesso arco di tempo più battute d’arresto che successi. Il migliore di loro è 115 del mondo nella classifica del sito specializzato boxrec.com, il peggiore 551.

Dopo tre mesi era già salito al numero 14 del Wbc.

Dopo cinque vittorie era al 7.

Batteva Richard che veniva da sei sconfitte consecutive e scalava una posizione.

Metteva ko due tomato can ed era 4.

Ha boxato con un peso oscillante tra i 112,5 e i 121,5 chili. Che per uno alto 1.93 non è proprio il meglio che si possa chiedere.

Questi due signori il 3 giugno prossimo si batteranno per un titolo di sigla, quello della Wba.

Per il Wbc si affronteranno Deontay Wilder che finora non ha mai difeso la cintura contro un Top Ten e Bermane Stiverne (foto sopra), il pugile di cui ho parlato all’inizio.

La categoria è quella dei pesi massimi…

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s