Sfide, incroci e scandali. Ecco il quadro dei pesi massimi, il delirio di una categoria in affanno

91a447e4e5bc9961a88846d3f8121cfd

Ho la testa confusa.
Il mondo dei pesi massimi e la noble art faticano a stare assieme all’interno della stessa frase.
Provo a schiarirmi le idee.
Una volta (foto sopra) c’erano Ali, Frazier, Foreman, Holmes, Norton.
Oggi… una ventina di pugili sono in corsa per quattro titoli.
L’idea che il campione dovrebbe essere uno solo appartiene alla nostalgia di un passato che non esiste più.
Le sigle maggiori sembra abbiano trovato un quadro definitivo, purtroppo non è quello che l’appassionato sperava.

povetkin-vs-stiverne-cz
WORLD BOXING COUNCIL
Il campione Deontay Wilder (37-0, 36 ko) è ancora fermo per l’infortunio subito il 16 luglio scorso durante la difesa contro Chris Arreola (frattura della mano destra e stiramento del bicipite del braccio destro).
Il 17 dicembre a Ekaterinburg in Russia si affronteranno Alexander Povetkin (30-1-0, 22 ko) e Bermane Stiverne (25-2-1, 21 ko) per il titolo interim dell’Ente.
Stiverne è risultato positivo (dimethyamylase) il 4 novembre in un controllo Wada in vista del match. Il Wbc lo ha punito con una multa di 75.000 dollari: “Quantità modica, non sapeva cosa stava prendendo, ha ammesso di averlo preso inconsapevolmente”.
Lo stesso Povetkin era stato scoperto positivo al Meldonium. Ha portato il Wbc in tribunale e l’Ente ha fatto una brusca frenata.
Quantità modica, medicinale permesso”.
Il vincente di Povetkin vs Stiverne sfiderà Wilder nella primavera del 2017.

joshua
INTERNATIONAL BOXING FEDERATION
Il 10 dicembre a Manchester il campione Anthony Joshua (17-0, 17 ko) difenderà la corona contro John Molina (25-3-0, 19 ko).
Nella stessa riunione Luis Ortiz (26-0, 22 ko) incontrerà Dave Allen (9-1-1), 24enne con un record modesto, sconfitto nettamente da Whyte nell’ultimo match: 91-98, 91-100, 90-100..
Ortiz ha recentemente vinto un super noioso incontro con Malik Scott.
Lo stesso Ortiz ha subito nove mesi di squalifica dopo essere risultato positivo al doping nel match dell’11 settembre 2014 contro Lateef Kayode.
Tredici mesi dopo è salito sul ring per l’interim Wba e nel prossimo settembre, se non ci saranno stop a sorpresa, si batterà per il titolo di sigla.
Sempre a Manchester saliranno sul ring Dillian Whyte (19-1-0, 15 ko) e Derek Chisora (26-6-0, 18 ko) per la cintura del Commonwealth. Il vincitore della sfida dovrebbe essere il rivale di Ortiz nel caso in cui Joshua lasci il titolo dopo l’incontro con Klitschko.

browne_brigss_wba_heavyweight

WORLD BOXING ASSOCIATION
A marzo/aprile il vincente di Joshua vs Molina incontrerà Wladimir Klitschko (64-4-0, 53 ko) per il titolo di supercampione. La data del mondiale sarà annunciata dopo il match di Manchester del 10 dicembre. Due le sedi in corsa: Wembley a Londra e il Millenium Stadium di Cardiff nel Galles. In entrambi i casi si tratta impianti con una capienza di 70.000 spettatori.
Entro la fine del 2016 dovrebbe svolgersi il combattimento tra Lucas Browne (24-0, 21 ko) e Shannon Briggs (60-6-1, 53 ko) per il titolo di campione di sigla.
La Wada in un controllo a sorpresa ha trovato positivo nei giorni scorsi Lucas Browne che aveva già fallito l’esame antidoping in marzo. In attesa della verifica del campione B del test e delle giustificazioni della difesa la sfida resta in cartellone.
Il vincitore di Browne vs Briggs dovrebbe incontrare entro 120 giorni Fres Oquendo (37-8-0, 24 ko).
Il portoricano è risultato positivo a tamoxifin e anostazole nel match del 6 luglio 2014 contro Ruslan Chagaev.
Da allora non ha più combattuto.

joseph-parker-andy-ruiz

WORLD BOXING ORGANIZZATION
Il 10 dicembre alla Victor Arena di Auckland match per il titolo tra Joseph Parker (21-0, 18 ko) e Andy Ruiz jr (29-0, 19 ko). È la seconda volta nella storia della boxe che un mondiale professionisti si disputa in Nuova Zelanda, il primo è stato nell’aprile di quest’anno il titolo femminile dei medi Wbc tra Kali Reis e Marcela Cornejo.

La Banda dell’Alfabeto continua a regnare sovrana…

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s