Ecco quando e a che condizioni dovrebbero sfidarsi Golovkin e Canelo Alvarez…

1

Mi sembra di rivivere la lunga, estenuante vigilia di Mayweather jr vs Pacquiao, con l’unica differenza che in quell’occasione ci trovavamo davanti a numeri molto diversi.

Oggi, tra i match che hanno una possibilità di essere realizzati, è Golovkin vs Canelo Alvarez a suscitare il massimo interesse all’interno del mondo pugilistico.

Il popolo della boxe si chiede: vedremo mai questa sfida?

Credo proprio di sì.

Le trattative, per ammissione di entrambe le parti, sono cominciate da tempo. È stata fissata una data di massima, settembre 2017.

Ora si tratta di mettersi d’accordo sul tema più spinoso, i soldi.

Dice Oscar De La Hoya, che gestisce Canelo: “Un mese fa ho fatto un’offerta a Golovkin e al suo team. Non ho ricevuto risposta. Vogliamo fare questo match, Canelo non ha paura di nessuno. Vogliamo firmare il contratto. Ho offerto un assegno a otto cifre, una borsa che lui non ha mai guadagnato.

De La Hoya è stato più preciso in seguito: “Dieci milioni di dollari sono la massima cifra al rialzo a cui possono puntare.”

Canelo workout

Canelo ha rafforzato le dichiarazioni del suo promoter: “Quello contro Smith è stato il mio ultimo match a 154 libbre. Il prossimo sarà da peso medio. Voglio affrontare Golovkin, voglio i migliori. Ora è la mia era, il mio momento. Farò la storia.”

Enfasi a parte, il discorso è chiaro.

Tom Loeffer, direttore della K2 Promotion che cura gli interessi di Golovkin, si dice possibilista: “Tutti sanno che questo è un match che vogliamo fare al più presto. Fosse stato per noi l’avremmo già messo in piedi nel maggio scorso. C’è un negoziato in atto con la Golden Boy Promotion. Prima GGG dovrà affrontare Jacobs, poi a settembre del prossimo anno toccherà a Canelo. Sempre se riusciremo a metterci d’accordo.”

Prova a smontare tutto Oleg Herman, manager del kazako: “Loro stravolgono la verità e raccontano bugie. Sembra abbiano un codice interno che li obblighi a dire bugie. Forse Canelo ha imparato da De La Hoya. Mentono ai tifosi. Oscar sa che la sua gallina dalle uova d’oro smetterebbe di depositarle subito dopo avere affrontato GGG.”

3

Ognuno fa la voce grossa per attirare attenzione, per comunicare all’esterno la propria volontà di fare il match, per sminuire la figura dell’interlocutore, per cercare di portare a casa la borsa più alta.

È accaduto per Mayweather jr vs Pacquiao, sta accadendo ora. Se si è riusciti a mettere in piedi un kolossal come quello del 2 maggio 2015 credo che si possa essere ottimisti sulla possibilità di vedere Canelo vs Golovkin.

Dieci milioni sono il doppio di quanto GGG abbia mai intascato in carriera. Le sue borse ufficiali parlano infatti di cifre più basse.

5.000.000 contro Kell Brook

2.000.000 contro Wade e Lemieux

1.500.000 contro Monroe jr

4

Gennady Golovkin sta facendo fatica a diventare popolare negli States. Il suo esordio in pay per view ne è la testimonianza più evidente.

Il 17 ottobre 2015 il match contro David Lemieux ha avuto 152.000 compratori. Pochini. L’organizzatore ha detto che la concomitanza con la partita di baseball tra Mets e Cubs ha distratto molti spettatori. A parziale consalazione ci sono i 20.548 biglietti venduti al Madison Square Garden per un incasso vicino ai due milioni di dollari (prezzi relativamente bassi), il buon andamento del merchandising, la soddisfacente audience televisiva raggiunta in Germania, Polonia, Russia e Kazakhistan.

L’ultimo match di GGG, contro Kell Brook, è andato sulla HBO. Non in pay per view, ma riservato agli abbonati della tv via cavo, ed è stato visto da 843.000 persone. Buon risultato dal momento che l’evento era programmato nel pomeriggio e non nel prime time serale.

La sfida con Dominic Wade ha confermato l’appeal di GGG: 16.353 spettatori e tutto esaurito al Forum di Inglewood, California.

5

Diversi, e decisamente migliori, i numeri di Canelo.

Sabato scorso gli spettatori del titolo Wbo dei superwelter contro Liam Smith all’AT&T Stadium di Arlington erano 51.240.

I suoi match in pay per view hanno registrato soddisfacenti risultati.

900.000 contro Cotto (con un giro di affari di circa 60 milioni di dollari)

530.000 contro Khan

350.000 contro Lara e Angulo

Tralasciando i 2,2 milioni (20.003.150 dollari di incasso, quinto dell’ultimo lustro) per l’incontro con Floyd Mayweather jr.

Pretty Boy trasformava in oro tutto quel che toccava.

Il messicano è un trascinatore di folle.

51.240 spettatori per il match con Liam Smith

30.000 contro James Kirkland a Houston

13.072 contro Khan (per un incasso di 7.417.350 dollari)

11.274 contro Miguel Angel Cotto a Las Vegas

ggg-turned-down-628x351

Anche sul piano dei guadagni, Alvarez è un gradino più su di GGG.

5.000.000 contro Cotto

3.500.000 contro Smith

3.500.000 contro James Kirkland

da 3,5 a 9 milioni (pecentuale pay per view e diritti Tv Atzeca inclusi) contro Amir Khan.

Saul Canelo Alvarez è numero 92 nella classifica degli sportivi più pagati stilata nel 2016 da Forbes. Gennady Golovkin non si avvicina alla Top 100.

Un evento come Golovkin vs Alvarez non è solo un match di boxe, ma uno spettacolo che deve tenere in considerazione molte cose, prima fra tutte: spese e potenziali incassi.

Non conta il livello tecnico dei due pugili, né chi sia più bravo dell’altro, né i mondiali finora conquistati. Conta e detta le regole la capacità di richiamo dei protagonisti.

Gennady Golovkin si presenta bene, non è banale nelle dichiarazioni, è un combattente che ha sempre vinto. Forse la lacuna sta nella gestione del personaggio. Forse per elevare il suo status a quello di uomo simbolo ha bisogno di un avversario di spessore mediatico indiscutibile.
Saul Canelo Alvarez lo è. Lo testimoniano contatti e incassi pay per view, spettatori e botteghino nelle arene, presenza sui media, grandissima presa sulla tifoseria messicana.

La negoziazione andrà avanti. Ci saranno annunci e smentite. Ognuna delle due parti vorrà una percentuale più alta nella spartizione della torta. Esattamente quello che è accaduto per Mayweather jr vs Pacquiao. È normale. Alla fine penso che cederanno all’evidenza.

maggio

A meno che Canelo non faccia marcia indietro come ha già fatto quest’anno, arrivando a rinunciare al titolo dei medi Wbc pur di non difenderlo contro il campione a interim GGG. Il 7 maggio, data di quella sfida, ha difeso la corona contro Amir Khan ben sapendo che quel match gli sarebbe valso la detronizzazione da parte di Mauricio Sulaiman. Richiesto dal Wbc di precisare i suoi programmi futuri, medi o superwelter?, Alvarez non ha risposto alla domanda. Ma adesso ha annunciato che combatterà solo a 160 libbre, tra i pesi medi dunque. Ecco perché la sfida con Golovkin, campione per Wbc, Wba, Ibf, Ibo, è quasi certa.

Settembre 2017 è la data più probabile. Canelo Alvarez avrà una borsa più alta di Golovkin anche se a detta di molti (io sono fra questi) partirà chiaramente sfavorito. Entrambi saranno contenti di quello che prenderanno.

Nessun altro match potrebbe fare guadagnare a entrambi così tanti milioni di dollari.

È la boxe, bellezza.

Almeno quella che conta.

 

 

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s