Il rientro di Klitschko era uno scherzo. Realtà e fantasia si confondono

“Sai una cosa? Presto avremo un bambino”. “Scherzi?” “No, avremo proprio un bambino: me l’ha detto il dottore, è sicuro. Sarà il mio regalo per Natale” “Ma a me bastava una cravatta!” (Woody… Continua a leggere