Damiani, il racconto di una notte di maggio. Il mondiale in tasca (video)

Se la vittoria non è tutto, perchétengono il conteggio dei punti?(Vince Lombardi) Milano, 3 maggio 1989 Il giorno sta per arrivare.Un mondiale dei massimi è al primo posto dei pensieri, ma questo omone di oltre 190 centimetri e più di cento chili non si nasconde in una campana di vetro.Il rivale per il titolo WBO sarà Johnny Du Plooy, un sudafricano. Viene da un Paese in cui l’apartheid, la discriminazione tra bianchi e neri, è ancora viva.«Ed è una crudeltà non degna degli anni in cui viviamo. Siamo nel 2000 e siamo costretti a sopportare il razzismo».Francesco arriva al match … Continua a leggere Damiani, il racconto di una notte di maggio. Il mondiale in tasca (video)