Il calcio può permettersi di non rispettare le regole. E gli altri sport? Fermi

Guardando le prime partite di calcio in tv, dopo lo stop per la pandemia, ho scoperto che i calciatori possono tranquillamente violare norme che gli altri sportivi e i normali cittadini sono obbligati a rispettare. Possono: scambiarsi le magliette sudate a fine partita; bere in due o tre dalla stessa bottiglietta d’acqua; sputare anche senza rispettare la distanza sociale; abbracciarsi dopo un gol, fino a creare simpatiche ammucchiate. L’inizio gara è l’unico momento in cui il protocollo COVID viene rispettato. Entrano prima gli arbitri. Poi la squadra ospite. Poi la squadra di casa. Per evitare contagi, per impedire contatti. Dicono. … Continua a leggere Il calcio può permettersi di non rispettare le regole. E gli altri sport? Fermi